facebook rss

Va in ospedale e gli rubano l’auto,
ma il ladro resta senza benzina

CAMERANO – Colpo maldestro ai danni di un paziente di Torrette, la vettura è stata abbandonata a bordo strada. Ad accorgersi del veicolo fermo è stato un consigliere comunale, che ha segnalato la vettura alla polizia municipale, permettendo di risalire al proprietario
sabato 17 Marzo 2018 - Ore 10:53
Print Friendly, PDF & Email

 

Va all’ospedale di Torrette per una visita medica e gli rubano l’auto, ma dopo pochi chilometri il ladro è costretto ad abbandonare la vettura perché senza benzina. L’utilitaria è stata restituita al legittimo proprietario grazie all’occhio attento di un consigliere comunale di Camerano, a cui non è sfuggita la vettura ferma da alcuni giorni a lato di una delle strade più trafficate della cittadina. La polizia locale di Camerano si è attivata per risalire al proprietario dell’auto e dal controllo è emerso che l’auto risultava rubata. Il proprietario ha poi spiegato alla municipale che il mezzo gli era stato trafugato durante una visita medica effettuata all’ospedale di Torrette, qualche giorno prima. L’amara scoperta all’uscita dell’ospedale regionale, la vittima non ha più ritrovato il suo mezzo e aveva provveduto a denunciare il furto. I vigili hanno subito constatato che l’auto era completamente a secco di carburante, facendo supporre che il ladro, dopo aver rubato l’auto e percorsi alcuni chilometri, fosse rimasto a piedi anche lui. A questo punto avrebbe deciso di lasciare il veicolo lungo la strada, allontanandosi velocemente nelle vie circostanti. Durante il furto non si era accorto che il serbatoio era in “riserva”. Un colpo maldestro, che lascia intendere che il ladro non fosse un esperto.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X