facebook rss

Furto di tablet e assegni
nel negozio d’informatica

JESI - Il colpo stanotte alla ‘Computer World’. Danni e bottino sono ancora in fase di quantificazione ma la somma potrebbe aggirarsi sui 15mila euro. La banda era ben organizzata e per oscurare le telecamere le ha spostate verso l'alto. Indagano i carabinieri
domenica 18 Marzo 2018 - Ore 19:02
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Maxi furto in notturna nel negozio di informatica ‘Computer World’ di Jesi. I ladri, probabilmente più di due persone, verso le 3 di oggi sono entrati nel capannone di via Giuseppe Guerri dopo aver scassinato un ingresso. Una volta all’interno hanno agito indisturbati, caricando forse su un mezzo, tablet e telefonini, poi riuscendo a fuggire anche con alcuni assegni circolari e un fondo cassa di circa 400 euro circa. Danni e merce rubata sono ancora in fase di quantificazione, ma si stima che il valore si aggiri sui 15 mila euro. Il proprietario ha già sporto denuncia ai carabinieri. L’orario di entrata in scena dalla banda è stato fissato alle 3 perché a quell’ora è scattato l’allarme. L’impianto di video sorveglianza non ha, però, ripreso la scena perchè gli occhi elettronici delle telecamere del negozio sono spostati verso l’alto dagli sconosciuti prima di entrare in azione. Nessuno, nemmeno i pochi automobilisti in transito in piena notte, ha fatto caso alle manovre poco ordinarie che a quell’ora si stavano mettendo in atto. Un furto da manuale, insomma, svolto in tutta tranquillità. Forse un ‘lavoro’ su commissione eseguito da professionisti, supportati da complici, che magari avevano già effettuato un sopralluogo per studiare da vicino l’obiettivo. Gli investigatori hanno subito avviato le indagini per cercare di individuare chi l’ha firmato.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X