facebook rss

Tre furti in un mese: condannata
e subito libera la ladra dei supermarket

ANCONA - Dopo l'arresto avvenuto con il raid di venerdì ai danni del Sì con Te di Collemarino, una romena di 21 anni è stata condannata a otto mesi di reclusione, pena sospesa, con il divieto di permanenza in tutta la provincia dorica
domenica 18 Marzo 2018 - Ore 12:30
Print Friendly, PDF & Email

Il tribunale

 

Arrestata venerdì per furto al Sì con Te di Collemarino, viene condannata sabato e torna subito in libertà. La misura cautelare imposta dal giudice: divieto di permanenza in tutta la provincia anconetana. È successo a una 21enne di origine romena che nell’ultimo mese è stata protagonista di tre furti tentati o compiuti ai danni di altrettanti supermercati del capoluogo dorico. Per due raid è scattato l’arresto, come nel caso del colpo al Sì con Te messo a segno due giorni fa, mentre per un altro furto si è beccata una denuncia. Ieri, si è tenuta la direttissima in tribunale per l’arresto di venerdì, quando la donna si è intrufolata all’interno del supermercato per impossessarsi di quasi 300 euro di merce, tra prodotti alimentari e articoli da cancelleria. Una volta oltrepassate le casse, la straniera è stata bloccata dai carabinieri di Collemarino, chiamati dal personale del negozio. Dopo una notte passata nelle celle di sicurezza della caserma, la ladra è stata ieri portata in tribunale per la direttissima. Con la convalida dell’arresto è arrivata anche la condanna al termine del processo con rito abbreviato chiesto dalla difesa. Per la 21enne il giudice ha stabilito otto mesi di reclusione, pena sospesa, e l’istantanea libertà. A una sola condizione: che la donna rispetti il divieto di permanenza e domicilio ad Ancona e provincia.

Quasi 300 euro di spesa a scrocco: ladra bloccata dai carabinieri

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X