facebook rss

Vertenza educatrici dell’asilo,
Mariani: “Dal bilancio comunale
già spariti i loro stipendi”

OSIMO - La capogruppo del Gruppo misto denuncia la scomparsa "con un colpo di spugna" dai numeri dell'esercizio economico-finanziario 2018 di quasi 140mila euro per il servizio dei Nido. Una delibera del 2013, però, mantiene gli 8 lavoratori nel ruolo comunale di dipendenti
Print Friendly, PDF & Email

Maria Grazia Mariani nella Sala Gialla

Il 1° aprile 2018 otto dipendenti comunali sono trasferiti alla Asso, senza se e senza ma. Una decisione presa alla chetichella da Pugnaloni, senza proferir parola neanche con i suoi ‘compagni di partito’. Con un colpo di spugna ha cancellato dal bilancio comunale 2018 quasi 140mila euro nel servizio asili nido. Cacciando gli 8 dipendenti comunali non dovrà più pagare i loro stipendi”. Punta l’indice la consigliera di minoranza Maria Grazia Mariani (gruppo misto) per ricordare al sindaco “che aveva approvato a dicembre 2013 con i suoi ‘compagni consiglieri’ Andreoni, Bernardini e Cardinali quando all’unanimità con l’amministrazione Simoncini aveva deciso di mantenere nel ruolo comunale quei dipendenti. Oggi cambia idea. Coerenza Zero”. La capogruppo del Gruppo misto intuisce che “il bilancio deve quadrare e a farne le spese questa volta ha toccato agli 8 dipendenti, vincitori di concorsi pubblici più di 30 anni fa, prossimi alla pensione. Dipendenti trasferiti alla Asso senza proferire informazione alcuna, costringendo le organizzazioni sindacali Uil e Cisl a reclamare, di fronte al Prefetto di Ancona, un comportamento antisindacale, minacciando di adire le vie legali. Nuovo contenzioso e altri costi a carico della collettività”. La Mariani chiarisce anche di aver contattato telefonicamente il presidente della Asso “che ha affermato di aver appreso la notizia dalle parti sindacali confermando che, allo stato, il bilancio Asso non presenta risorse sufficienti per la copertura finanziaria per il pagamento degli stipendi dei nuovi dipendenti. Altra grana per la Asso nella gestione del personale dopo la multa dell’Ispettorato del Lavoro che aveva accertato più di 100 lavoratori ‘in nero’. Il problema è ben più grave di quello che sembra”.

Vertenza Nido Colfiorito: aperto spiraglio di dialogo tra Comune ed educatrici (Video)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page