facebook rss

Altra Idea di Città presenta
i primi candidati
«Qui il pensiero critico di Ancona»

ANCONA – Svelati i primi 20 candidati al Consiglio comunale, restano aperte le ultime caselle per cercare un accordo con A2O-Voi con Noi e Mdp. “Lista rappresentativa per competenze, dato anagrafico e pluralità degli impegni. Siamo gli unici civici liberi e indipendenti” commenta il candidato sindaco Francesco Rubini
mercoledì 4 aprile 2018 - Ore 20:25
Print Friendly, PDF & Email

 

Il taglio del nastro della sede elettorale

 

“La nostra lista rappresenta per competenze, dato anagrafico e pluralità degli impegni, il pensiero critico anconetano, attento ai beni comuni. Non ci confondono le operazioni di Mancinelli e Tombolini, né la mancanza di autorevolezza del M5S. Siamo l’unica civica libera e indipendente per portare al governo i bisogni dei cittadini”. Così il candidato sindaco Francesco Rubini presenta i primi 20 nomi della sua squadra. Inaugurata oggi pomeriggio la sede elettorale in corso Mazzini, di fronte alla libreria Mondadori, il quartier generale sarà aperto al pubblico dalle 17.30 alle 19.30 da lunedì a venerdì per incontrare i candidati e condividere il programma elettorale. Restano aperte altre 12 caselle per completare la formazione con i nomi di A2O-Voi con Noi e di Mdp, in caso si arrivi ad un accordo. Nella rosa dei primi 20 ci sono i nomi di professionisti, insegnanti, studenti e attivisti vicini alle esperienze dei comitati di Portonovo e Cardeto, del sociale, dell’ambientalismo e della cultura, come Casa delle Culture. “E’ una lista per portare al governo della città decisioni rivoluzionarie e disobbedienti, perché ridanno importanza ai bisogno dei cittadini e si oppongono ai vincoli di bilancio imposti per la svendita del patrimonio dei beni comuni” aggiunge Rubini, che rivolge poi una frecciata ai “competitor”. “Non ci confonde il maquillage della Mancinelli, che dietro alla operazione estetica ripropone le clientele del Pd. Non ci confonde Tombolini, che è a tutti gli effetti il candidato di Salvini, Meloni e Berlusconi calato sul territorio. Clamorosa la lentezza del M5S, che non ha una sua autorevolezza per poter scegliere il proprio candidato sindaco senza la certificazione nazionale”. Ecco allora la prima formazione di Altra Idea di Città: tra i candidati al Consiglio comunale ci sono Raimondo Barrile detto Oskar, 55 anni artista, Giovanni Belegni, 19 anni universitario, Loretta Boni, 60 anni bancaria, Edelvais Cesaretti detta Edy, 67 anni insegnante, Emanuele Corvi, 42 anni imprenditrice, Valerio Cuccaroni, 41 anni insegnante, Giacomo Curzi, 48 anni avvocato, Sara Evangelista, 41 anni pedagogista, Samuele Gherardi, 25 anni studente universitario, Giacomo Gnemmi, 30 anni avvocato, Luciano Mariani, 37 anni ingegnere, Franca Catia Mastantuono, 54 anni insegnante, Silvia Matricardi, 42 anni ingegnere, Giampaolo Milzi, 54 anni giornalista, Barbara Paradiso, 38 anni commercialista, Riccardo Picciafuoco, 62 anni architetto, Marco Provinciali, 44 anni dipendente pubblico, Marta Rossini, 25 anni studente universitaria, Giacomo Sabbatini, 25 anni studente universitario, Patrizia Talevi, 55 anni fisioterapista.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X