facebook rss

Patronesse del Salesi,
nuova presidente
stessa mission di solidarietà

L'INTERVISTA – Cambio al vertice della storica onlus presente sul territorio da 118 anni, per aiutare i bambini malati e per sostenere l'ospedale pediatrico di Ancona con l'acquisto di nuovi e più moderni macchinari per la cura dei piccoli ricoverati. Dopo due mandati, Milena Fiore ha ceduto il passo alla neo presidente Stefania Giacchè.
Print Friendly, PDF & Email

di Talita Frezzi
Un cambio necessario, visto lo scadere del secondo mandato di Milena Fiore che per 2 mandati da presidente e oltre 30 anni tra le fila della storica associazione ha dato un impulso molto importante a progetti e iniziative. Con le ultime elezioni, svoltesi a fine anno, il cambio al vertice. Ma non cambia certo lo spirito che anima queste volontarie.
Quella della signora Fiore è una eredità pesante…come la sta vivendo?
“Certamente Milena ha dato molto all’associazione, come volontaria prima e come presidente poi. Io sono entrata nelle Patronesse 12 anni fa come socia, poi sono diventata consigliera con Vanna Vettori e con Milena, sono fuoriuscita per un po’ di tempo per motivi personali e ora sono rientrata. E’ stato un ritorno importante per me, perché l’ho fatto con l’elezione a presidente. La vivo bene, perché poi alla fine non contiamo noi, ma l’associazione. Le persone, le presidenti passano, l’impegno per il Salesi c’era e ci dovrà essere dopo”.
Cosa continuerà della strada intrapresa da chi l’ha preceduta e cosa invece cambierà?
“C’è molto nel lavoro di Milena che non andrà disperso, anzi. L’impostazione dei progetti resterà lo stesso, anche per dare continuità al suo lavoro e a chi lo ha sposato con i finanziamenti. Farò, faremo il più possibile per migliorare le condizioni di vita dentro l’ospedale e per attivare risorse che si possano mettere in atto”.
C’è quindi qualcosa da migliorare?
“C’è sempre qualcosa che si può migliorare. Penso alle raccolte fondi, grazie alle quali realizziamo progetti molto importanti e qualificanti. Continueremo con i service e ne aggiungeremo altri”.
Quali sono gli amici delle Patronesse?
“Essenzialmente il Comune di Ancona e la Regione Marche che ci sostengono sempre, poi privati, aziende grandi e piccole che si mettono al nostro fianco per la realizzazione dei progetti anche più ambiziosi. L’unione fa la forza. E poi ci sono i cittadini.. Ringraziamo sempre tutti per l’aiuto che ci danno”.
Stiamo entrando nel clou degli eventi benefici della primavera cosa bolle in pentola?
“Stiamo lavorando per il consueto appuntamento a Portonovo, “Due giorni per il Salesi” un grande evento in spiaggia dedicato ai bambini che coinvolge tutta la baia. Siamo alla tredicesima edizione. L’appuntamento è per il 13 maggio, ma sarà anticipato da una cena benefica all’Hotel Excelsior La Fonte (le iscrizioni sono già aperte al numero della segreteria 071-5962021). L’obiettivo è raccogliere fondi per l’acquisto di attrezzature peer il reparto di malattie infettive (un cardiografo portatile e leggero per la diagnosi tramite elettrocardiogramma a riposo). Alla baia di Portonovo già dalle ore 14 i bimbi potranno incontrare personaggi e principesse Disney e supereroi, poi concerto di tre band dal vivo, lo spettacolo di bolle di sapone, i gonfiabili con lo scivolo, giocolerie e magia. Mentre il 17 giugno, allo stadio dorico avremo l’appuntamento con la pesca di beneficienza. C’è molto da fare, contiamo sull’aiuto di tutti!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X