facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Aizza il suo pitbull contro la polizia:
32enne arrestato

ANCONA - Si tratta di un 32enne ghanese finito in manette per resistenza a pubblico ufficiale. Avrebbe incitato il cane per aggredire i poliziotti e sfuggire al controllo
Print Friendly, PDF & Email

Un pitbull in una foto d’archivio

Per sfuggire al controllo incita il suo pitbull contro la polizia: ghanese di 32 anni finisce in manette. L’uomo è stato arrestato ieri pomeriggio, attorno alle 16.20, nei pressi di piazzale Italia. Gli agenti si sono avvicinati allo straniero, con precedenti per lesioni e spaccio, dopo averlo visto confabulare in maniera sospetta con altre due persone.  Vedendo sopraggiungere l’autovettura della polizia, il gruppetto si è sciolto. Gli agenti si sono così diretti verso il ghanese che, malgrado gli operatori lo invitassero ripetutamente a fermarsi, continuava a camminare in direzione opposta, portandosi al seguito un pitbull nero e bianco. Raggiunto dai poliziotti, avrebbe iniziato ad aizzare l’animale contro gli uomini delle Volanti, costringendoli a indietreggiare. Poi, fingendo di non riuscire a trattenere l’animale, pur tenendolo al guinzaglio, lo ha lasciato avvicinare ai poliziotti. Alla fine, con le dovute tecniche del caso, gli agenti sono riusciti a bloccare l’animale, facendolo salire in auto, e a stringere le manette ai polsi del ghanese. L’uomo aveva anche tentato di colpire gli agenti con calci e pugni pur di sfuggire all’arresto. Arrivato oggi in tribunale per la direttissima, il 32enne ha negato ogni addebito. L’arresto è stato convalidato e il giudice ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari. Li sconterà nel suo appartamento di via Scrima. Il cane, che non è di proprietà del 32enne, verrà affidato al servizio veterinario comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X