facebook rss

A lezione di video making
con Ware en Valse

Sabato 26 maggio, grazie alla collaborazione con Med Store, tappa unica ad Ancona
Print Friendly, PDF & Email

Ware en Valse

Fotografia, registrazione, post-produzione. A lezione di video making con iPhone insieme a Ware en Valse, il trio formato da Nikola Brunelli, Giuseppe Puocci e Marco Mondaini, tre ragazzi marchigiani diventati famosi sul web grazie ai loro video dal carattere satirico che raggiungono le oltre 16 milioni di visualizzazioni e le diverse collaborazioni con i più importanti influencer del momento. Pringles, Universal, Lovoo sono solo alcuni dei brand che si interessano al trio per pubblicizzare i propri prodotti.
Sabato 26 maggio, grazie alla collaborazione con Med Store, tappa unica ad Ancona del corso di formazione su come diventare video maker nell’era del mobile e sfruttare tutte le potenzialità di iPhone, dei migliori accessori hi-tech e dell’app gratuita iMovie in fase di post-produzione, tenuto dal trio Ware en Valse.
Il video è oggi il mezzo più immediato e ideale per raccontare una storia, trasmettere un messaggio, promuovere un prodotto o un servizio e raggiungere milioni di persone attraverso il web, le tv e i canali social. Insieme a Ware en Valse scoprirai come realizzare un video professionale con iPhone e le applicazioni giuste per ottenere un ottimo risultato.
Che siate una mente creativa piena d’idee o professionisti con la necessità di creare video per promuovere attività o prodotti, questo corso vi fornirà le basi idonee per iniziare a creare i vostri corti.

Obiettivi 

L’obiettivo del corso è imparare a ideare, filmare e montare video di ogni genere comunicando efficacemente attraverso il linguaggio video e padroneggiando le fasi di montaggio attraverso l’uso dell’app gratuita iMovie. La pratica e l’esperienza acquisite potranno essere messe in pratica in campo professionale, ma anche impiegate anche per lo sviluppo e la realizzazione di cortometraggi individuali.

Chi sono i docenti

“Ware en Valse è un progetto di Produzione Video che nasce nel 2015 da tre ragazzi marchigiani: Nikola Brunelli, Giuseppe Puocci e Marco Mondaini. Cresce sul web grazie ad una pagina Facebook che li porta in breve tempo a totalizzare circa 16 milioni di visualizzazioni e vanta collaborazioni con i più importanti “influencer” del momento. A fine 2016 i loro video dal carattere satirico attirano l’attenzione della nota Agenzia di Comunicazione “NetAddiction” con cui i tre ragazzi iniziano a collaborare. Pringles, Universal, Lovoo sono solo alcuni dei brand che si interessano al trio per pubblicizzare i propri prodotti. A metà del 2017 inizia a svilupparsi anche l’aspetto di video produzione esterna al web: videoclip musicali, spot aziendali, documentari e cortometraggi che li porta anche a vincere vari premi come Miglior Cortometraggio al Longless Film Festival di Monza o la Miglior Sceneggiatura al 48h Film Project di Roma oltre alle Nomination come Miglior Regia e Miglior Film.”

Metodo

Il corso è teorico-pratico, con una prima parte in classe e una seconda di registrazione in esterno. In particolare si cercherà di ottimizzare la capacità di concepire e realizzare progetti partendo dalla fase progettuale fino alla realizzazione del progetto finito. Saranno affrontate inoltre tutte le principali funzioni tipiche dell’attività di montaggio con iMovie.

Perché scegliere questo corso

• Consente di acquisire le nozioni di base e le tecniche del videomaking, compreso l’utilizzo di iMovie.
• È tenuto da professionisti attivi nel mondo del lavoro, del web e dei social, con esperienza nell’insegnamento.
• Fornisce strumenti per aiutarvi a trasmettere le proprie idee, siano esse a finalità commerciale o artistica.
•Arricchisce il proprio portfolio di esperienza, competenza e qualità. A tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Quanto dura e quanto costa

ll corso durerà 8 ore, al prezzo di 79 euro anzichè 99 euro.

Come ci si iscrive

Le iscrizioni sono aperte ed è possibile registrarsi cliccando qui.
Il corso è a numero chiuso, fino a un massimo di 20 partecipanti.

 

(Articolo promoredazionale)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X