facebook rss

Macchinista infortunato,
scattano i soccorsi
ma è un’esercitazione

ANCONA- E' andata in scena questa notte all'imbocco della galleria "Castellano", dopo la stazione di Varano, la simulazione di un'emergenza che prevedeva il soccorso di un conducente di un treno Mercitalia. Nessuna ripercussione sulla circolazione dei treni
Print Friendly, PDF & Email

L’intervento di soccorso simulato a Passo Varano

Un treno di Mercitalia in transito si arresta improvvisamente nella notte, una volta superata la stazione di Varano, appena imboccata la galleria “Castellano”. Uno dei due macchinisti scende per effettuare i controlli previsti, ma cadendo si frattura la caviglia. L’altro conducente allora mette in sicurezza il treno e chiama i soccorsi. Sarebbe stato un intervento difficile per i soccorritori, se non si fosse trattato di un’esercitazione di emergenza avvenuta questa notte, proprio per testare la macchina dei soccorsi.

E’ stata la Prefettura di Ancona a coordinare l’esercitazione, promossa dal Gruppo FS Italiane, coinvolgendo alcune squadre di primo intervento del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Ancona, del 118 di Ancona e della Polizia Ferroviaria. Questa è stata una tra le iniziative programmate periodicamente per monitorare l’efficacia del flusso comunicativo, della catena di coordinamento e la prontezza dell’intervento dei soccorritori sul luogo.

E’ stato un evento importante per migliorare gli standard di sicurezza e la tutela di persone, cose e ambiente, in accordo con i protocolli d’intesa stipulati dal Gruppo FS, dalla Protezione Civile regionale e dal 118 con l’obiettivo di collaudare sul campo il sistema di intervento e assistenza. L’operazione ha avuto un buon esito in quanto non ci sono state ripercussioni sulla normale circolazione dei treni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X