facebook rss

Il cane abbaia per strada,
pensionato estrae la pistola
e minaccia il proprietario

NUMANA - Il 57enne di Numana, spaventato, ha telefonato al 112. I carabinieri hanno rintracciato l'anziano e dopo averlo perquisito hanno scoperto che la pistola era finta ma ne caricatore celava un proiettile vero. Il 72enne è stato denunciato per minacce e detenzione abusiva di munizioni
Print Friendly, PDF & Email

Il cane al guinzaglio, a passeggio per strada con il proprietario, abbaia e lo spaventa. Lui estrae una pistola dalla cintola dei pantaloni minacciando di sparare all’animale e al padrone. E’ successo la sera dello scorso 30 maggio a Numana. I Carabinieri intervenuti subito dopo la richiesta, pervenuta sul 112 da parte del proprietario del cane, un 57enne del luogo ancora incredulo e scioccato dalla minaccia di morte appena ricevuta, sono riusciti subito ad individuare nell’anziano l’autore del gesto e lo hanno intercettato mentre stava rincasando. Per S.M., nato a Roma, 72 anni, vedovo e incensurato è scattata una denuncia per i reati di minaccia aggravata e detenzione abusiva di munizioni. I militari procedevano con dovuta cautela alla perquisizione del pensionato rinvenendo la pistola in questione, risultata però essere finta con il tappo rosso mancante ma nel cui caricatore era presente una vera cartuccia calibro 9 mm, tutto sottoposto a sequestro penale. Pertanto a carico dell’anziano è scattata la denuncia in stato di libertà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X