facebook rss

Elezioni consigli di quartiere,
M5S: “Un flop annunciato”

OSIMO - Secondo i pentastellati l’amministrazione comunale "non ne ha voluto sapere di informare in maniera decente i residenti, magari con volantinaggi, con adeguati e tempestivi comunicati stampa e altre forme di pubblicizzazione a mezzo internet"
Print Friendly, PDF & Email

I due consiglieri grillini di Osimo, Sara Andreoli e David Monticelli

Non sono valse a nulla purtroppo i nostri avvertimenti all’amministrazione comunale sulla poca informazione e poca pubblicizzazione delle elezioni dei consigli di quartiere svoltesi domenica 3 giugno 2018. Il grande vuoto registrato durante le assemblee dei vari cdq degli ultimi anni era un evidente segnale premonitore”. E’ critico il M5S di Osimo. “Ma l’amministrazione comunale non ne ha voluto sapere di informare in maniera decente i residenti, magari con volantinaggi, con adeguati e tempestivi comunicati stampa e altre forme di pubblicizzazione a mezzo internet. – ricorda un comunicato stampa dei pentastellati – Risultato: poche candidature, pochi elettori e molti rammarichi e polemiche post elettorali. Complice della scarsa partecipazione a nostro parere anche la giornata con clima estivo (alle scorse elezioni del 2013 si era votato a marzo), una generale disaffezione dei cittadini verso la partecipazione civica e politica e – non da ultimo – la procedura di candidatura che sicuramente ha scoraggiato molti aspiranti. Infatti per iscriversi si doveva passare per tre uffici comunali, uno dei quali non era aperto il sabato, rendendo difficile la presentazione della domanda per coloro che lavorano, costretti a prendere permessi per poter perfezionare la procedura di iscrizione. La conseguenza è stata appunto la bassissima affluenza (903 votanti su 27.748, pari al 3,25%)”.

Osimo ha scelto i suoi sette consigli di quartiere

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X