facebook rss

Chiaravalle: è Costantini bis,
vittoria schiacciante

ELEZIONI– Record di candidati eppure la somma delle preferenze di tutti i candidati all'opposizione non ha neanche superato le preferenze ottenute dall'assessore Chiappa e con 4.739 voti viene riconfermato sindaco Damiano Costantini con la sua lista civica Chiaravalle domani - VIDEO
lunedì 11 giugno 2018 - Ore 01:17
Print Friendly, PDF & Email

Da in alto a sinistra in senso orario: Alessandro Bianchini, Claudio Bolletta, Fabiola Ceccarelli, Pierpaolo Morosini, Davide Fiordelmondo, Damiano Celestini

di Talita Frezzi

La prosecuzione di un progetto politico iniziato cinque anni fa e che è stato apprezzato e rivoluto fortemente dal 72,61% dei 6.526 votanti. Nella cittadina montessoriana, dove queste elezioni amministrative sono state particolarmente agguerrite, si sono recati alle urne 6.526 cittadini sul 12.017 aventi diritto (pari al 60,14% contro il 60,92 delle precedenti elezioni).
Nella precedente tornata elettorale del 2013, Costantini era stato scelto dal 44,85% degli elettori.
«È una vittoria schiacciante e ne sono contentissimo – commenta Damiano Costantini – è stato premiato il lavoro fatto in questi cinque anni di coalizione Chiaravalle Bene Comune. I cittadini hanno creduto nel nuovo progetto politico e nella squadra formata anche da molti giovani, dettando una grossa sconfitta di chi ha provato a spaccare la maggioranza». Una vittoria che Costantini si gusta fino in fondo, anche per l’elevato numero di avversari che ha contraddistinto questa tornata elettorale: sei candidati sindaci in corsa, 92 candidati al consiglio comunale, un’autentica battaglia a suon di voti. «Tanti avversari politici è vero – conclude il sindaco – ma che tutti insieme non superano neanche l’assessore Chiappa quanto a numero di preferenze (600)».
Alessandro Giovanni Bianchini (Per la città) ha ottenuto 661 voti (il 10,12%); Pierpaolo Morosini (Movimento 5 stelle) 348 pari al 5,33%; Claudio Bolletta (Lega) 325 voti (4,98%). L’unica donna in lizza, Fabiola Ceccarelli (Centrodestra Rinnovamento) è stata votata da 273 elettori (4,18%) mentre Davide Fiordelmondo di Rifondazione Comunista da 180 elettori (pari al 2,75%).

Damiano Costantini verso la riconferma a sindaco di Chiaravalle. Quando sono state scrutinate 5 sezioni su 13, Costantini, della civica Chiaravalle Domani, si sta imponendo, con il 70,87% sugli sfidanti.

Alessandro Giovanni Bianchini (Per la città-Psi-Pd-Pri) si ferma sotto al 10 (9,97%). Terzo il candidato del Movimento 5Stelle Pierpaolo Morosini (6,77%).  Claudio Bolletta della Lega al 5,40. Fabiola Ceccarelli (Rinnovamento e Centrodestra) 3,86%. Davide Fiordelmondo di Rifondazione comunista si ferma poco sopra al 3% (3,11).

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X