facebook rss

Tentato stupro a Vallemiano,
i residenti bloccano l’aggressore
Arrestato un 35enne

ANCONA – Le urla della giovane donna hanno svegliato il quartiere. L'intervento tempestivo degli abitanti della zona ha permesso che non si consumasse la violenza. L'uomo, un ghanese che vive nella "baraccopoli" del sottopasso di via Paolucci, è stato condotto dai carabinieri di Ancona a Montacuto in attesa di convalida dell'arresto. A far scaturire l'aggressione anche motivi legati alla droga
Print Friendly, PDF & Email

Vallemiano, il punto dove stava per consumarsi lo stupro.

 

di Talita Frezzi

(foto Giusy Marinelli)

Mattinata d’orrore a Vallemiano. Sventato un tentativo di stupro che stava per essere consumato in un’area verde nei pressi del cavalcavia dell’Asse Nord-Sud. Arrestato un ghanese di 35 anni, con decreto di espulsione, che vive nella “baraccopoli” sotto il viadotto di via Paolucci, a pochi metri dall’ingresso del sentiero del Parco del Conero che collega a Pietralacroce.

A svegliare il quartiere, questa mattina intorno alle 10, le urla disperate di aiuto di una donna di origine tunisina, 34enne, residente al Piano. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la donna si sarebbe addentrata nella giungla di cemento e lamiere divenuta rifugio di senzatetto e sbandati, già teatro in passato di fatti di violenza, fino all’omicidio di una clochard, per procurarsi una dose di eroina. Ma lo spacciatore, il 35enne ghanese, non si è accontentato del contante pattuito per la compravendita, vedendo che la donna aveva con sé altro denaro. La donna si è opposta alla richiesta di avere altri soldi da parte dell’uomo che è allora passato alle richieste di prestazioni sessuali. La giovane ha rifiutato un’altra volta è stato a quel punto che lui ha tentato di afferrarla, ma la 34enne è riuscita a scappare dirigendosi di corsa verso il sottopasso di via Paolucci dove però l’uomo l’ha raggiunta, tentando di trascinarla di nuovo nella boscaglia per consumare la violenza. Ma le urla di aiuto della giovane hanno richiamato l’attenzione dei residenti e commercianti del quartiere, alcuni dei quali si sono lanciati in soccorso della donna, fermando l’uomo, mentre veniva lanciato l’allarme al 112. Arrivati sul posto, i carabinieri della Compagnia di Ancona, sono riusciti a mettere in salvo la donna e ad arrestare l’uomo per tentata rapina e tentata violenza sessuale, che è stato denunciato anche per spaccio. L’uomo si trova ora a Montacuto in attesa di convalida dell’arresto. La donna, soccorsa dalla croce rossa è da poco stata dimessa dal pronto soccorso di Torrette dopo aver seguito il protocollo per donne abusate sessualmente.

(Servizio completo ed aggiornato alle 18:56)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X