facebook rss

Gazzè arriva rombando
al volante di una Formula E

ASCOLI - Martedì 3 luglio il noto cantautore girerà un video promozionale grazie all'iniziativa di Comune e Hp Composites. Location, alcuni degli scorci più suggestivi del centro storico. Il mezzo su cui viaggerà è a emissioni zero
Print Friendly, PDF & Email

Il prode Max arriverà rombando su una vettura di Formula E. Inutile chiedersi che ci fa il buon Gazzè su una macchina da corsa; che sia una sua grande passione è cosa nota, visto che in carriera è passato dai rally alla Formula 3000 fino anche ai GT, salendo a bordo di Ferrari, Maserati e Porsche.

Max Gazzè

Insomma, nella mattinata di martedì 3 luglio lo si vedrà percorrere le strade cittadine per girare un video promozionale grazie a un progetto realizzato dal Comune in collaborazione con Hp Composites e il Gruppo sportivo dilettantistico A.C. Ascoli Piceno che organizza il Trofeo Coppa “Paolino Teodori”. L’autore di brani di successo come “Mentre dormi” e “La favola di Adamo ed Eva” (dove, curiosità, il Nostro cita proprio le olive ascolane in un passaggio del testo) transiterà in alcune zone del centro storico, toccando corso Vittorio Emanuele, viale De Gasperi, piazza Arringo, corso Trento e Trieste angolo via Cino del Duca, piazza del Popolo, corso Mazzini angolo via del Trivio, via Cairoli e piazza Ventidio Basso, in cui ovviamente sarà interrotta temporaneamente la circolazione veicolare.
Due le cose che val la pena di menzionare, il ritorno promozionale per le cento torri in primis. Poi che l’auto su cui viaggerà Gazzè è un mezzo a emissioni zero. Il tutto concentrato nell’iniziativa di Hp Composites, leader nella lavorazione dei materiali compositi avanzati in fibra di carbonio, la cui volontà è quella di poter unire la sua ascesa con la storia di Ascoli attraverso un video che possa divulgare cultura, bellezza e la nuova frontiera nel settore Motorsport. L’intera carrozzeria del veicolo guidato da Max Gazzè è prodotta infatti dalla stessa Hp Composites.
Il sindaco Guido Castelli ha annunciato che il video sarà divulgato con le risorse dell’Iti Aree Urbane sulla base di una piano di promozione che coinvolgerà le più importanti piattaforme di comunicazione, digitali e non, sul piano nazionale.

Lu. Ca. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X