facebook rss

Colpo nella notte al calzaturificio:
sparite scarpe per 40 mila euro

PORTO SANT'ELPIDIO - Per trafugare l'ingente quantitativo di calzature i criminali hanno usato un furgone rubato poco prima. Sul posto i militari dell'Arma del Radiomobile, della locale stazione e del nucleo operativo per i rilievi
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Un colpo studiato sicuramente a tavolino, dopo aver seguito presumibilmente la filiera della produzione di quel calzaturificio. Questa notte alcuni malviventi hanno fatto irruzione nel calzaturificio Ciotti di Porto Sant’Elpidio. Forzata una porta del magazzino, i banditi si sono intrufolati nei locali e hanno trafugato un ingente quantitativo di calzature, già piazzate sui bancali e pronte per la spedizione, per un valore di circa 40 mila euro.

Per trafugare il copioso bottino i criminali hanno rubato un furgone da un’azienda poco distante. E una volta caricato tutto, sono spariti con il favore della notte. A fare l’amara scoperta, questa mattina, i dipendenti del calzaturificio che, non appena sono arrivati al lavoro, hanno lanciato l’allarme.

Sul posto sono arrivati i carabinieri del Radiomobile e della stazione di Porto Sant’Elpidio. Al lavoro anche i colleghi del nucleo operativo per raccogliere qualsiasi dettaglio utile alle indagini. Da lì è partita la caccia ai banditi che, con il furto di questa notte tornano a far tremare i calzaturieri del Fermano già in passato più e più volte nel mirino della criminalità a cui, però, i carabinieri hanno dichiarato guerra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X