facebook rss

Pali e sfortuna infrangono il sogno
della Cosma Vela: in A1 ci va il Verona

PALLANUOTO FEMMINILE A2 - Al Passetto non bastano grinta e un tifo da stadio per far volare le cosmiche allenate da coach Pace nella massima serie. In gara 3 si impongono le venete, vincendo per 8-10
Print Friendly, PDF & Email

Francesca Pomeri durante una penality

 

Il sogno della Vela di raggiungere la massima serie si spegne nel quarto tempo. Si spegne quando le cosmiche non allungano di due punti sulle avversarie gialloblu pur avendone l’occasione. Si spegne quando pali, traverse, ma anche troppe imprecisioni non fanno entrare la palla in rete. Si spegne quando il Css Verona pareggia a un paio di minuti dal termine e poi trova il goal che gli consente di passare in vantaggio e vincere. Alla piscina del Passetto, la “bella”, gara 3 di palyoff, la vincono le avversarie che salgono nella massima serie dopo un 8-10 che condanna la Cosma Vela. Una gara tirata fino alla fine, giocata a volte punto su punto, sostenuta da un tifo ineguagliabile da parte dei tifosi dorici che ci hanno creduto fino alla fine nella promozione. Ma il salto di qualità non è arrivato. La Cosma Vela fallisce l’obiettivo stagionale proprio al traguardo, sul filo di lana, cedendo, pur a testa alta, all’avversario, un Css apparso estremamente solido e motivato, al Passetto, ancora di più che nella sfida di pochi giorni fa alla Monte Bianco di Verona. Le anconetane vanno in vantaggio con la Pomeri, si fanno raggiungere sul 2-2, nel secondo tempo si trovano spesso a rincorrere, fino al 3-5 del cambio di campo. Nel terzo tempo rimettono la partita in equilibrio sul 6-6, quindi dal 6-7 passano sull’8-7 in proprio favore con i gol di Pomeri e Ferretti, ma negli ultimi minuti la squadra dorica subisce il passivo decisivo, Verona impatta con la Peroni, mette la freccia con la Borg e il sigillo conclusivo con la Bosello.

TABELLINO Cosma Vela Ancona-Css Verona 8-10 (2-2, 1-3, 3-2, 2-3)

Cosma Vela Ancona: Borghetti, Strappato, Pomeri 5, Santandrea, Ferretti 1, Bersacchia, Di Martino, Ciampichetti, Stevelli, De Matteis, Altamura 1, Quattrini 1, Andreoni. All. Pace M.
CSS Verona: Mattioni C., Castagnini, Cressoni 1, Russo 1, Borg 4, Peroni 1, Braga 1, Frizzarin, Nicolis, Prandini, Carotenuto, Mattioni S., Bosello 2. All. Zaccaria.
Arbitri: Calabrò e Rotondano.
Note – Parziali: 2-2, 1-3, 3-2, 2-3; sup. num. Vela 3/11 più un rigore realizzato, Css 5/8; spettatori: 300 circa; uscite per falli: Peroni nel 3° tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X