facebook rss

A bordo del trenino blu
per scoprire e vivere Ancona senza auto

NOVITÀ - Il Trenino d'Amare propone itinerari per i turisti che arrivano in città, ma anche per gli anconetani che desiderino spostarsi soprattutto verso i luoghi della cultura e dell'intrattenimento estivo senza prendere la macchina. Venerdì istituito il "Trenino Day". Convogli aperti e gratuiti per tutti con una guida turistica d'eccezione Peppe Bartolucci
Print Friendly, PDF & Email

Il nuovo Trenino d’Amare

 

 

Pronto al “binario” direzione ” Da mare a mare”, “Ancona Storica”, o “Mole-Porto antico” il Trenino d’Amare. I convogli bianchi e azzurri partiranno domani, 5 luglio, per portare i turisti, ma anche i cittadini nei luoghi più belli di Ancona. Sono 56 i posti disponibili ad ogni corsa per quello che può essere vissuto sia come un tour inedito della città, ma anche come un mezzo di trasporto alternativo all’auto per raggiungere, soprattutto in tarda serata, i luoghi dell’intrattenimento, compreso il porto antico. Venerdì 6 luglio per lanciare il nuovo mezzo di trasporto, è stato istituito il “Trenino Day”: il convoglio blu aprirà le porte gratuitamente a cittadini e turisti negli orari indicati. Dalle 17.00, l’itinerario “Ancona storica” sarà accompagnato da una guida d’eccezione quale Peppe Bartolucci.

Il Trenino coprirà svariate fasce orarie con 3 itinerari di interesse paesaggistico ed artistico.

Il primo percorso “Da mare a mare” sarà disponibile dalle 10.00 alle 13.00 – a pagamento – e coprirà il tragitto da piazza della Repubblica al Passetto, con fermata intermedia a piazza Diaz. Il venerdì, in concomitanza con l’arrivo dei crocieristi le corse saranno operative fino alle 15.00.

Il secondo, “Ancona storica”, attivo dalle 15.00 alle 19.00 – a pagamento – farà le seguenti fermate: piazza della Repubblica – Capolinea: duomo; piazza del Senato; piazza della Repubblica – Capolinea

Il terzo itinerario, denominato “Mole-Porto antico”, sarà percorribile dalle 20.00 alle 23.00 gratuitamente e attivo già da oggi 4 luglio, con le seguenti fermate: Mole vanvitelliana (con transito in area portuale); Autorità portuale; porto antico; archeggio Traiano (con transito in Via XXIX Settembre); Mole vanvitelliana. Operativa da oggi anche la corsa 3-bis dalle 19,30 “Passetto-porto antico”, per favorire tutti coloro i quali dal Passetto e dai quartieri limitrofi desiderano recarsi alla Mole o al Porto Antico senza utilizzare l’auto, verrà attivato un collegamento quotidiano dal Passetto con orario unico (19.30) con fermate in prossimità dello stadio Dorico, piazza Diaz, piazza Cavour (lato corso Mazzini). Il ritorno (unica corsa) è previsto alle 23.00 con partenza dal porto antico e fermate lungo il tragitto percorso a ritroso.

Il prezzo del biglietto per i percorsi “Da mare a mare” ed “Ancona storica” è di  5 euro, prezzo promozionale di lancio per incentivare l’utilizzo del mezzo. I bambini sotto i 3 anni non compiuti viaggiano gratuitamente.
Lungo il percorso “Ancona Storica”, è possibile utilizzare il servizio anche con soste intermedie e risalite, per rendere maggiormente accessibili i punti di attrazione turistica della città, la cattedrale di San Ciriaco, il Museo Archeologico Nazionale, la Pinacoteca Podesti, Palazzo degli Anziani, piazza del Plebiscito con il Museo della Città, le chiese di Santa Maria della Piazza, San Domenico, San Francesco e altro ancora. Durante il tragitto verrà trasmessa una registrazione che guiderà il turista nella visita della città in italiano ed in inglese.

Info: www.anconaparcheggi.it – 339.4000554

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X