facebook rss

Caso Whirlpool, aut aut di Ceriscioli:
«Ammortizzatori almeno per un anno»

ROMA - Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli è stato ricevuto in Commissione ambiente alla Camera in sede di esame del decreto legge 55/218 “Decreto terremoto”
Print Friendly, PDF & Email

Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, giovedì 5 luglio, nel corso dell’audizione informale alla Commissione Ambiente della Camera, in sede di esame del decreto legge 55/218 (il cosiddetto “decreto terremoto”) ha evidenziato come questione specifica e urgente per il territorio marchigiano la necessità di portare da sei mesi ad almeno un anno la durata degli ammortizzatori sociali per i lavoratori dello stabilimento Whirlpool di Comunanza.

«L’approvazione al Senato dell’emendamento Verducci sulla proroga degli ammortizzatori sociali, limitata a sei mesi, – ha osservato Ceriscioli – è come lasciare un ponte a metà in mezzo al fiume: non è efficace. C’e’ la necessità’ di portarlo almeno a un anno, perché il lavoro è una esigenza su cui si fonda la ricostruzione. Questo atto è corale. E’ infatti il frutto di un accordo tra i sindaci del territorio e il voto unanime del Consiglio regionale. Si tratta – ha detto ancora il governatore – di lavoratori inseriti in un contesto sociale in grave difficoltà a causa del sisma. La capienza economica c’è e la Regione Marche ha suggerito l’utilizzo di un fondo già dedicato per il sisma, che prevede l’utilizzo degli ammortizzatori sociali. E’ una misura di fatto finanziata, con risorse già destinate».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X