facebook rss

Azzoni nuovo presidente Moda
di Confindustria Marche Nord

ASSETTI - Il designer e socio fondatore di Super Leggera Coloreto srl di Fano sarà affiancato nel quadriennio di mandato da Simone Mengarelli, operations manager della Lardini srl di Filottrano. Parola d'ordine per un settore che ha subito una forte crisi: cambiamento
venerdì 6 Luglio 2018 - Ore 12:25
Print Friendly, PDF & Email

A sinistra il neo presidente del Gruppo Moda di Confindustria Marche Nord, Marcello Azzoni, a destra il vicepresidente Simone Mengarelli

 

Marcello Azzoni, designer e socio fondatore di Super Leggera Coloreto Srl di Fano, è il neo presidente del Gruppo Moda di Confindustria Marche Nord per il prossimo quadriennio, inizia il mandato esprimendo la necessità di cambiamento nel settore.
«Gli anni della crisi hanno fatto scomparire molte aziende con marchi importanti che realizzavano prodotti di qualità: oggi il marchio non è più sufficiente per competere e misurarsi con i brand dei colossi del lusso e la loro capacità di comunicazione. L’aggregazione di aziende di due province dove esistono importanti eccellenze ci offre la possibilità di lavorare su progetti che tengano conto del mutato scenario globale dove il peso immateriale del brand ha lo stesso valore dell’eccellenza di prodotto – ha aggiunto –. È necessario aggregare forze ed energie sul territorio per fare massa critica ed essere visibili e percepibili su scala globale: sarà un lavoro molto impegnativo, ma coesi possiamo farlo».

Ad affiancare Azzoni in questi quattro anni Simone Mengarelli, operations manager della Lardini srl di Filottrano, nominato vice presidente del Gruppo. «Un settore in crescita che richiede una costante evoluzione − ha confermato Mengarelli −. Fondamentale è la riduzione del time to market, e il mantenimento di standard qualitativi elevatissimi. Customizzazione e servizio sono le principali richieste del mercato, rimanendo comunque la qualità un fattore imprescindibile, così come lo è la soddisfazione del cliente».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X