facebook rss

Arresti per traffico
di droga nel ‘deep web’:
si indaga anche ad Ancona

PISA -  I carabinieri di Pisa hanno dato esecuzione stamani a 9 misure cautelari, sei in carcere e tre obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria, nelle province di Pisa, Pistoia, Modena e Ancona, nell'area fabrianese
martedì 10 luglio 2018 - Ore 14:43
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri di Pisa hanno dato esecuzione stamani a 9 misure cautelari, sei in carcere e tre obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria, nelle province di Pisa, Pistoia, Modena e Ancona, nell’area del Fabrianese. I provvedimenti cautelari emessi dal gip di Pisa sono a carico di italiani ritenuti responsabili di un vasto traffico di sostanze stupefacenti. L’attività illecita secondo quanto ricostruito dagli inquirenti era anche gestita tramite il deep web, ovvero l’Internet sommerso utilizzando siti non indicizzati e dunque difficili da individuare, e anonime spedizioni postali dall’estero, con lo spaccio al minuto di hashish, anfetamine e ecstasy che avveniva presso discoteche e rave party. Sequestrati oltre 50 kg di varie tipologie di droghe.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X