facebook rss

La Poliarte si allarga,
nasce il Polo tecnologico dell’Accademia

ANCONA - Partiti a Vallemiano i lavori di ampliamento dell'Istituto. Seicento metri quadrati attigui a quelli esistenti che saranno destinati alla didattica, ai lavoratori ed alla ricerca di ultima generazione. Per l'avvio del nuovo anno accademico l'inaugurazione della nuova ala
Print Friendly, PDF & Email

Il direttore della Poliarte, Giordano Pierlorenzi mentre illustra il progetto di ampliamento della scuola

 

 

Oltre seicento metri quadrati da destinare alla didattica, ai laboratori ed alla ricerca. La Poliarte Accademia di Belle arti e Design di Ancona si amplia. Oggi il via al cantiere nei locali attigui all’attuale sede della scuola e gentilmente concessi da Coop Alleanza 3.0. «Questa nuova ala dell’accademia (al civico 41/b di via Miano, ndr) sarà destinata a diventare Polo tecnologico di Poliarte − ha spiegato il direttore dell’Istituto, Giordano Pierlorenzi −, ed chiaro che in questa sua funzione essa potrà essere un tassello fondamentale dell’intera opera di riqualificazione del quartiere di Vallemiano». Autori del progetto di ampliamento gli stessi studenti della scuola dei corsi di laurea in Industrial e Interior design, con la consulenza dei docenti esperti, Sergio Fagnani e dell’architetto Carlo Antonelli. La consegna della nuova struttura prima dell’avvio del nuovo anno accademico.

A benedire l’avvio dei lavori, l’arcivescovo di Ancona-Osimo, Angelo Spina. Presenti alla posa della prima pietra anche Guido Vettorel, dell’Autorità di sistema portuale, il designer Diego Vitali, titolare di Studio 071 di Senigallia e presidente dell’Alumni Community di Poliarte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X