facebook rss

Tac del Salesi ko,
bimbi a Torrette per gli esami

ANCONA – L'apparecchiatura è stata fuori uso causando disagi ai piccoli pazienti. E' la seconda volta nel giro di poche settimane. Il vecchio Pediatrico arranca aspettando gli interventi promessi dalla Regione
giovedì 2 Agosto 2018 - Ore 16:01
Print Friendly, PDF & Email

Risonanza magnetica, foto d’archivio

 

Tac del Salesi ko, piccoli degenti e adulti costretti a rimettersi in ambulanza per essere sottoposti agli esami diagnostici all’ospedale regionale di Torrette. E’ successo lo scorso fine settimana, quando la Tac del Pediatrico è andata fuori uso per l’intero week end prima di essere rimessa in funzione. Notevoli i disagi soprattutto per i bambini, necessariamente trasferiti agli ospedali riuniti, tra di loro anche piccoli feriti dopo aver subito politraumi da cadute o incidenti. Non è la prima volta che la Tac del Salesi dà segni di cedimento, già nelle scorse settimane la risonanza magnetica aveva cessato di funzionare. Episodi normali vista l’età delle apparecchiature, che accendono una spia di allarme sullo stato del vecchio Pediatrico di via Corridoni. Nonostante le rassicurazioni della Regione, non si intravedono investimenti o interventi per sostenere il Salesi in attesa del suo trasferimento nel futuro polo di Torrette, che dovrà sorgere tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022. Ancora tre anni a denti stretti, se tutto filerà secondo i programmi dettati lo scorso giugno dal governatore Ceriscioli, promettendo entro l’anno la gara d’appalto per la costruzione del nuovo Pediatrico da 56 milioni di euro all’interno della cittadella sanitaria degli ospedali riuniti, in tempo utile per avviare il cantiere già nei primi mesi del 2019.

Nuovo Salesi a Torrette, sì al progetto definitivo Traguardo fissato al 2022

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X