facebook rss

Luca Burroni è il nuovo primario
di Medicina nucleare di Ospedali riuniti

ANCONA - Nato a Siena, dove ha conseguito la laurea con lode prima della specializzazione a Firenze, 57 anni, docente e professionista di lunga data. Guiderà la Sod dell'ospedale regionale per i prossimi cinque anni
mercoledì 8 agosto 2018 - Ore 15:07
Print Friendly, PDF & Email

Il nuovo direttore della Sod di Medicina nucleare di Ospedali Riuniti, Luca Burroni

 

Luca Burroni è il nuovo direttore della Sod di Medicina nucleare di Ospedali riuniti. La nomina è stata ufficializzata questa mattina dal direttore generale, Michele Caporossi, dove la selezione pubblica dello scorso 11 luglio. Il dottor Burroni dirigerà la struttura complessa dell’ospedale regionale per i prossimi cinque anni. Nato a Siena 57 anni fa, una laurea con lode all’Università della sua città, poi la specializzazione di Siena in Medicina nucleare all’Università di Firenze ed in Radiologia ed Endocrinologia e Malattie del ricambio di nuovo a Siena. Dal 1 dicembre 1992 ha ricoperto il ruolo di dirigente medico di I livello presso la Medicina Nucleare della Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, come responsabile di incarico funzionale di Endocrinologia. È “Medico Autorizzato alla Radioprotezione” e referente per l’Assicurazione della Qualità (RAQ) per la Medicina Nucleare dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese e referente regionale della Toscana come “Auditor e consulente sul Rischio Clinico”.

Dal 2017 è responsabile professionale del “Centro PET-TC” della Azienda Ospedaliera Universitaria Senese. Esperto di “Lean thinking” in Sanità.

È co-autore di 203 lavori editi a stampa su riviste e libri nazionali ed internazionali. È reviewer del “Journal of Bone and Mineral Research”, dell’”European Journal of Nuclear Medicine and Molecular Imaging” e del ”Journal of Endocrinological Investigation” .
Nel periodo 2009-2011 è stato eletto nel Consiglio Direttivo della Aimn, con incarico di Rgq (referente Gestione Qualità) della Associazione Italiana di Medicina Nucleare.
Dal 2010 al 2016 ha ricoperto il ruolo di componente tecnico attivo della “Commissione Regionale per la Prevenzione dei Rischi da Radiazioni Ionizzanti” della Regione Toscana.
“Deputy to the National Delegate” (Rappresentante Italiano) dell’Associazione Europea di Medicina Nucleare (Eanm) dal 2010 al 2012. Segretario eletto del Gruppo di Studio “Infiammazioni ed Infezioni” della Aimn dal 2015 al 2019.
È docente dell’Università di Siena, facoltà di Medicina e Chirurgia, dell’Insegnamento di “Corso Integrato di Medicina nucleare”, e del diploma universitario di Tsrm, e dell’Insegnamento di “Diagnostica per immagini e radioterapie”, Scuola di Specializzazione di Endocrinologia e malattie del ricambio.
Presidente per 10 anni di Associazione di donatori di sangue e componente di Commissione di Solidarietà. Organizzatore di numerosi convegni e congressi scientifici a livello nazionale e internazionale.

Non solo la medicina, è cantante lirico, baritono, per la Corale Polifonica e si definisce “pittore dilettante grafico-moderno (acrilico, tecnica mista)” e sul fronte sport: “podista amatoriale e maratoneta”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X