facebook rss

Aveva due chili di marijuana in casa:
pusher 22enne torna libero

CASTELFIDARDO - Il giovane, che lavora per un'azienda di fisarmoniche, era stato arrestato sabato mattina dai carabinieri di Osimo e collocato ai domiciliari. Dopo l'interrogatorio, il gip ha disposto l'obbligo di dimora nel comune di residenza
martedì 28 Agosto 2018 - Ore 18:14
Print Friendly, PDF & Email

La droga sequestrata a Castelfidardo

 

Arresto convalidato e misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Castelfidardo. Questa la decisione presa in mattinata dal gip in merito all’operazione dei carabinieri del Norm di Osimo che sabato avevano arrestato un operaio di 22 anni che in casa occultava circa due chili di marijuana. Per due giorni il giovane, difeso dall’avvocato Paolo Mengoni, è rimasto agli arresi domiciliari. Oggi, la decisione del giudice per una misura meno restrittiva.  Il 22enne, di giorno era un operaio modello mentre la sera si dedicava allo spaccio di droghe tra Castelfidardo e Recanati. Era nel garage che il giovane preparava le dosi da spacciare.

Da operaio a spacciatore: 22enne arrestato con due chili di marijuana

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X