facebook rss

Approvato il Dup 2019-2020,
Mariani: “Un bilancio elettorale”

OSIMO - La capogruppo del Gruppo misto ha analizzato i numeri rilevando un lieve aumento della Tassa rifiuti (+3%), tagli ai settore Istruzione e diritto allo studio (-200mila euro), alle Politiche giovanili sport e tempo libero (-160mila euro) e ai trasporti (-100mila euro)
domenica 9 Settembre 2018 - Ore 17:03
Print Friendly, PDF & Email

Osimo, palazzo comunale

Il 26 luglio 2018 la Giunta comunale di Osimo ha approvato il Dup (Documento Unico di Programmazione) per il triennio 2019/2021. E’ il documento che detta le linee guida del bilancio ed è l’ultimo che approverà l’attuale amministrazione Pugnaloni. “Le Entrate Tributare, ad eccezione di un lieve aumento della Tassa rifiuti (+3%), rimangono pressoché invariate, ma non si parla più di lotta all’evasione. Così i contribuenti/elettori non si arrabbieranno prima delle elezioni. Tagli sempre più sanguinosi invece al Settore politiche sociali e famiglia: nel 2019 l’amministrazione Pugnaloni stanzia un milione di euro in meno rispetto al 2018”. Sono le critiche politiche mosse dalla consigliera di minoranza Maria Grazia Mariani che ha analizzato i numeri contenuti nelle colonne del Dup.

Maria Grazia Mariani

Secondo la capogruppo del Gruppo Misto altri tagli significativi sono stati inferti “nel settore Istruzione e diritto allo studio (-200mila euro), alle Politiche giovanili sport e tempo libero (-160mila euro) e ai trasporti (-100mila euro). Pugnaloni dirà che è una bugia. Già perché non c’è norma che vieti di spendere lo stanziamento annuale nei primi mesi dell’anno. Così l’amministrazione uscente potrà garantire i servizi nel primo semestre, spendendo tutto quanto.

E’ quindi un documento dal formato elettorale perché a primavera si va alle elezioni e chi vivrà, vedrà”. La Marini rileva inoltre che “la campagna elettorale 2019 è già iniziata da un pezzo. Basti solo pensare alla manovra ‘nuove assunzioni’, che non è certamente giustificata da un corretto disegno organico. E’ infatti davvero una strana coincidenza che tutte le assunzioni a tempo indeterminato, dico tutte, si siano concentrate nel mese di agosto 2018 (anziché distribuite nei quattro anni di governo). E non solo al Comune di Osimo, ma anche alla Asso, all’Astea e al Bambozzi. In bocca al lupo a tutti i candidati”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X