facebook rss

Scomparsa di Diana Marilungo, Confindustria:
«Penna pungente, ruolo importante
per lo sviluppo del Fermano»

LUTTO - Melchiorri e Tosi: «Persona di estrema bontà e correttezza professionale che ha sempre svolto la sua professione con ammirevole passione e dedizione»
domenica 9 Settembre 2018 - Ore 12:28
Print Friendly, PDF & Email

 

Anche Confindustria piange Diana Marilungo, la giornalista fermana spentasi ieri mattina all’ospedale Murri di Fermo.

Il vicepresidente di Confindustria Centro Adriatico Melchiorri Giampietro ed il direttore Giuseppe Tosi, a nome di tutti i dipendenti e degli associati di Confindustria Fermo esprimono infatti le più sentite condoglianze per la scomparsa della cara Diana Marilungo. «Persona di estrema bontà e correttezza professionale che ha sempre svolto la sua professione con ammirevole passione e dedizione. Penna sempre pungente, desiderosa della verità, ha svolto un ruolo importante per lo sviluppo del territorio fermano. Sempre attenta nelle sue analisi ha reso sempre più forte l’attenzione sul territorio ed il mondo imprenditoriale locale. Un sentito ringraziamento a Diana dai suoi amici di Confindustria Fermo».

https://www.cronacheancona.it/2018/09/08/giornalismo-marchigiano-in-lutto-si-e-spenta-diana-marilungo/122645/

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X