facebook rss

Spese facili, Francesco Massi
assolto in appello

TRIBUNALE - La Corte d'appello ha confermato la sentenza del tribunale di Ancona per l'ex capogruppo del Pdl in Regione
lunedì 22 Ottobre 2018 - Ore 22:03
Print Friendly, PDF & Email

Francesco Massi

Processo per le “spese facili” in  Regione,  la Corte D’Appello di Ancona ha confermato questa sera l’assoluzione con formula piena per il tolentinate Francesco Massi Gentiloni Silverj, ex consigliere regionale del Pdl. Dopo cinque ore di Camera di Consiglio, è stata confermata la sentenza emessa il 9 febbraio dello scorso anno dal tribunale di Ancona perché “il fatto non sussiste”. L’ex capogruppo regionale del Pdl era stato rinviato a giudizio per peculato, per aver messo a carico dei rimborsi del gruppo regionale 140 euro di abbonamento all’associazione Nuova accademia della cucina marchigiana. Il pm Dicuonzo aveva chiesto una condanna a due anni di reclusione, i giudici invece avevano scagionato l’imputato con formula piena e oggi è arrivata la conferma della Corte d’Appello che ha ritenuto inammissibile il ricorso del Pm. Francesco Massi attualmente è segretario generale del Comune di Porto Recanati. 

 

Assolto al processo spese facili, Massi: “Finiti 5 anni di sofferenze”

Spese pazze in Regione: assolti anche Massi, Di Furia e Procaccini

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X