facebook rss

‘La musica dei poeti’,
scuole in visita
alla mostra di De Chirico

OSIMO - Prosegue con successo domenica 4 novembre l'iniziativa culturale dell'Accademia lirica e del'Istituto Campana di Osimo
venerdì 2 novembre 2018 - Ore 10:45
Print Friendly, PDF & Email

Il progetto, che vede coinvolte l’Accademia d’Arte Lirica e l’Istituto Campana per l’Istruzione Permanente, ha avuto quattro incontri rivolti agli studenti in visita alla mostra. Domenica 4 Novembre appuntamento per tutti i visitatori in visita all’esposizione. Quattro incontri musicali per gli studenti in visita alla mostra “Giorgio De Chirico e la neometafisica”, tra il 25 e il 30 Ottobre, riguardavano la fusione tra musica e poesia operata da artisti italiani e francesi che vissero a cavallo tra fine Ottocento e primi del Novecento, durante il periodo di formazione e di attività dello stesso De Chirico. Le scolaresche in visita alla mostra allestita presso il Palazzo Campana, durante il loro tour guidato attraverso le opere del pittore, hanno potuto ascoltare musiche di compositori legati all’artista, che, negli anni della sua giovinezza, aveva compiuto i suoi studi musicali tra Roma e Parigi. Gli studenti hanno incontrato musicisti famosi e meno conosciuti – Debussy, Poulenc, Respighi, Castelnuovo Tedesco, Pilati – che hanno messo in musica i versi di Dante, Trilussa, Apollinaire, Verlaine. L’occasione è stata data dal progetto “La musica dei poeti”, che vede coinvolte l’Accademia d’Arte Lirica e l’Istituto Campana per l’Istruzione Permanente, con il sostegno della Fondazione Cariverona. La voce di Yuliya Poleshchuk ed il pianoforte di Valeria Picardi hanno incantato gli studenti, che hanno arricchito la loro visita di nuovi stimoli verso la comprensione delle opere dell’illustre pittore della metafisica. Per i visitatori di ogni età alla mostra di De Chirico, domenica 4 Novembre, alle ore 17.00, è programmato un nuovo incontro sempre al Palazzo Campana, sempre con Yuliya Poleshchuk e Valeria Picardi: il programma si arricchisce di brani di Respighi e Zandonai su versi di Boccaccio e di Pascoli.

Prorogata l’apertura della mostra di De Chirico

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X