facebook rss

RisorgiMarche,
premio Bandiera Verde
a Neri Marcorè

ROMA - Il riconoscimento della Cia all'attore per il festival che in due anni ha portato oltre centomila persone negli angoli più suggestivi delle montagne marchigiane
Print Friendly, PDF & Email

 

Premio speciale a Neri Marcorè per aver ideato e realizzato il Festival di solidarietà RisorgiMarche. Questa mattina nella sala della Protomoteca in Campidoglio a Roma, i vertici della Cia nazionale (Confederazione italiana agricoltori), hanno consegnato nelle mani dell’attore e di Giambattista Tofoni che ha coordinato la parte organizzativa dei concerti che in due anni hanno portato oltre centomila persone negli angoli più suggestivi delle montagne marchigiane. Nelle mani di Marcorè e dei collaboratori è andata la Bandiera Verde, con la motivazione che Risorgi Marche ha contribuito a tenere accesi i riflettori sui territori colpiti dal sisma, con il messaggio che si deve ripartire dai giovani e dai territori, per favorire la rinascita del centro Italia. «Grazie a Marcorè, ideatore di Risorgimarche, sono stati tenuti accesi i riflettori sul territorio del cratere interessato dai drammatici eventi sismici nel 2016 – ha detto Mirella Gattari presidente Cia Marche –
un’iniziativa lodevole e importante che si è concretizzata in momenti di condivisione tra persone provenienti da tutta Italia, e non solo, per favorire il processo di rinascita delle comunità colpite dal sisma, al cui interno gli agricoltori e gli allevatori rappresentano un’asse portante». “Bandiera Verde Agricoltura” è un riconoscimento attraverso il quale si premiano aziende agricole, regioni, province, comuni, comunità montane e parchi che si sono particolarmente distinti nelle politiche di tutela dell’ambiente e del paesaggio anche a fini turistici, nell’uso razionale del suolo, nella valorizzazione dei prodotti tipici legati al territorio, nell’azione finalizzata a migliorare le condizioni di vita ed economiche degli operatori agricoli e più in generale dei cittadini. Il concorso-premio Bandiera Verde Agricoltura nasce nel 2003 su iniziativa di Marco Giardini, allora presidente della Cia della provincia di Ancona, assieme al prof. Franco Sotte dell’Associazione A. Bartola e al preside della Facoltà di agraria di Ancona, prof. Natale Frega e da premio regionale (Marche) nell’anno 2004-2005, diventa premio interregionale nell’anno 2006 e premio nazionale dal 2007. Si tratta di un marchio di riconoscimento con il quale si premia la qualità e il rispetto dell’ambiente naturale. Il premio, che consiste nell’assegnazione di una bandiera verde con il marchio agricoltura, è suddiviso in varie sezioni: province, comuni, aziende agricole singole o associate, altri fuori concorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X