facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

I diritti di bambini e ragazzi
rivendicati a ritmo di rap

ANCONA - È l'iniziativa promossa dal Garante per i diritti della Regione Marche, Andrea Nobili, e dall'Istituto superiore "Podesti-Calzecchi-Onesti" del capoluogo in occasione della Giornata internazionale dell'infanzia e l'adolescenza. I rapper Molosso (Francesco Canuti) e Leuca (Francesco Stecconi) trascorreranno due ore insieme agli studenti per raccontare in musica e parole, anche attraverso i versi ideati dai ragazzi
Print Friendly, PDF & Email

Il garante regionale per i diritti, Andrea Nobili (foto d’archivio)

 

Essere vicini ai ragazzi interpretandone problemi, sogni, speranze e cercando di coinvolgerli in progetti che possano fornire nuovi indirizzi una volta ultimato il percorso scolastico. In occasione della giornata internazionale dell’infanzia e l’adolescenza, tra le iniziative messe in cantiere dal Garante dei diritti, Andrea Nobili, anche quella realizzata con l’Istituto “Podesti – Calzecchi Onesti” di Ancona, che lancia lo slogan “Il diritto di volare!”. Due ore insieme ai ragazzi con il supporto dei rapper Molosso (Francesco Canuti) e Leuca (Francesco Stecconi). Musica e parole che i ragazzi useranno anche per raccontare, attraverso opere da loro ideate, la Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Al termine la sottoscrizione del protocollo d’intesa tra il Garante e l’istituto scolastico, rappresentato dal dirigente Vinicio Cerqueti, che ha come finalità quella di una collaborazione istituzionale per favorire l’innalzamento del benessere degli adolescenti ed i livelli di istruzione e formazione, promuovendo interventi atti a monitorare e prevenire il disagio giovanile, rimuovere e contrastare il fenomeno della dispersione scolastica.

«L’Autorità di garanzia – spiega Nobili – ha già attivato diversi percorsi per avere una fotografia realistica sulle dinamiche attualmente in atto tra i giovani. La scuola è uno dei presidi democratici più importanti della nostra società, che va costantemente alimentato e supportato, anche offrendole nuove possibilità d’intervento, che sappiano rappresentare al meglio le mutate esigenze della società».

L’appuntamento al “Podesti” è in calendario per il 20 novembre a partire dalle ore 12. Nella stessa giornata il Garante parteciperà anche alla seduta aperta del Consiglio regionale dedicata ad infanzia ed adolescenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X