facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Non ce l’ha fatta la 76enne
investita davanti al Lidl

JESI - L'incidente giovedì scorso. La donna ha lottato fino a sabato, poi il suo cuore ha smesso di battere. Per l'uomo che l'ha investita, un 90enne, potrebbe scattare l'accusa di omicidio stradale
Print Friendly, PDF & Email

Investimento mortale in via Cartiere Vecchie a Jesi.

 

Non ce l’ha fatta la pensionata di 73 anni, Anatilia Brega, residente a Monsano investita giovedì sera in via Cartiere Vecchie, davanti al supermercato Lidl, a Jesi. Troppo gravi le ferite riportate dall’impatto con la vettura, condotta da un uomo di 90 anni che non l’avrebbe vista attraversare. L’ha trascinata per alcuni metri. La poveretta, che aveva perso conoscenza, è stata trasportata con un codice rosso di massima gravità all’ospedale regionale di Torrette, dove è stata ricoverata in rianimazione. Purtroppo ogni speranza si è spenta sabato (17 novembre) nel tardo pomeriggio, quando il cuore ha smesso di battere. Dolorosa la notizia, che ha presto raggiunto Monsano e anche Jesi, dove Anatilia era particolarmente conosciuta per essere socia e volontaria della Croce Rossa Italiana di Jesi dal 1933. Il magistrato della Procura di Ancona non ha ritenuto necessario disporre un esame autoptico per chiarire le cause del decesso. Sarà effettuata solo una ricognizione cadaverica, poi verrà concesso il nullaosta per la sepoltura. Nelle prossime ore saranno fissati i funerali. Lascia nel dolore due figlie, due nipotini e tanti amici. Per l’investitore potrebbe scattare l’accusa di omicidio stradale.

Donna investita davanti al supermercato, grave a Torrette

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X