facebook rss

Ricorso contro la Regione:
niente sospensiva sulla caccia

IL TAR non ha accolto la domanda cautelare presentata dalla Lac, dal Wwf e da altre associazioni. La trattazione nel merito sul calendario venatorio è prevista per il 23 gennaio
venerdì 11 Gennaio 2019 - Ore 16:38
Print Friendly, PDF & Email

Ricorso contro il calendario venatorio, il Tar nega la sospensiva. Secondo i giudici, nell’ordinanza emessa il 9 gennaio scorso a seguito del ricorso presentato dalla Lega per l’abolizione della caccia (Lac), Wwf ed altri soggetti per richiedere la sospensiva del calendario venatorio regionale e di vari provvedimenti emanati recentemente dalla Regione in materia di caccia, non esiste un presupposto di pericolo per danno da ritardo, cioè il cosiddetto periculum in mora, tale da giustificare una pronuncia di sospensiva dell’efficacia di tali atti amministrativi. Il Tar quindi ha respinto la domanda cautelare, la trattazione nel merito è prevista per il 23 gennaio.

Caccia, ricorso al Tar delle associazioni ambientaliste

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X