facebook rss

Tempio di sport e spettacolo:
l’età dell’oro del PalaBaldinelli

OSIMO - Monica Santoni, amministratore di Geosport traccia il bilancio di fine mandato a 5 anni dal suo insediamento e annuncia le prossime iniziative del 2019 che ripartiranno dal carnevale per adulti e bambini oltre ai match già in calendario
Print Friendly, PDF & Email

Osimo, il Palabaldinelli di Villa

Se c’erano ancora dei dubbi, sono stati fugati in questi ultimi 5 anni: il palaBaldinelli si conferma sempre più un centro di aggregazione per eventi sportivi e sociali. La struttura di Villa è riuscita ad entrare nel cuore di tanti osimani aprendosi alle società e alle associazioni del territorio, agevolando la pratica sportiva e ospitando eventi di grande portata come concerti o assemblee pubbliche. Sin dal suo insediamento nel 2014 la presidente della Geosport Monica Santoni si è adoperata per rendere il palaBaldinelli fruibile tutto l’anno e organizzando iniziative che permettessero di avvicinare la struttura alla cittadinanza. Come non ricordare le feste di capodanno con tantissimi osimani che si sono ritrovati per brindare al nuovo anno o il riuscitissimo I love Osimo con la partecipazione di dj di fama internazionale e l’amarcord Flashback con dj Fargetta che hanno letteralmente riempito il palas. Ampio spazio è stato dedicato alle giovani generazioni con le serate di halloween e gli incontri di SuXevent in cui si è cercato di unire momenti di approfondimento al ballo e al divertimento.

Monica Santoni

Ma il palaBaldinelli è soprattutto tempio dello sport e mai come in questi anni. Nell’ultimo quadriennio ha ospitato la Lardini volley ottenendo una ribalta nazionale in una delle discipline sportive più praticate in Italia. Si è rinforzata la collaborazione con la Conero Roller che sta ottenendo importanti risultati. Inoltre il palas ha permesso a molte società osimane di allestire eventi di respiro nazionale ed internazionale come il campionato italiano giovanile di karate, i tornei di judo e di tiro a segno, il Warrior cage fighting, uno degli eventi più importanti del centro Italia di arti marziali miste, i saggi di fine anno delle società sportive ASD Ginnastica Osimo, Tigym, Conero Roller, le gare promosse dal Club Scherma Osimo, i tornei di scacchi dell’Istituto F.lli Trillini e persino il campionato di videogame. La Banca di Filottrano da anni organizza al palas le sue assemblee. La struttura è stata scelta come sede anche di eventi a carattere religioso come l’incontro di preghiera organizzato da Shalom edizioni e quello dei testimoni di Geova. Tra le iniziative più recenti vale la pena ricordare la cena promossa dall’Associazione Italiainnova che ha coinvolto imprenditori cinesi in visita nella valmusone per conoscere il nostro territorio e le sue eccellenze.

I Love Capodanno, un cenone di San Silvestro al Palabaldinelli di Osimo

“Sin dal mio insediamento – ricorda Monica Santoni – mi sono adoperata per valorizzare il palaBaldinelli. Oggi giorno un palas non può ospitare solo eventi sportivi, perché rappresenta anche un importante spazio aggregativo soprattutto per le nuove generazioni che possono utilizzarlo per momenti più ludici, in piena sicurezza e a due passi da casa. In questo modo la struttura di Villa è praticamente aperta tutta l’anno ed è riuscita a soddisfare il più possibile le esigenze delle società sportive garantendo allo stesso tempo nuovi spazi aggregativi e sicuri ai diversi target generazionali. Un impegno che oltre ad assumere un importante risvolto sociale, offrendo iniziative di socializzazione nell’immediata periferia di Osimo, ci ha garantito anche una maggiore sostenibilità a livello economico. Il palaBaldinelli – conclude la presidente della Geosport – ha subito negli ultimi anni anche interventi di manutenzione, nel 2020 termineremo di pagare il mutuo che rappresenta una voce importante del nostro bilancio. Sono sicura che se si continuerà sulla strada intrapresa negli ultimi anni la struttura potrà avvicinarsi sempre di più all’autosostenibilità finanziaria. Vorrei però ricordare che il palas non solo permette a molti giovani di praticare una sana attività motoria, ma anche di ritrovarsi insieme, quindi è una struttura che offre un servizio anche a carattere sociale. A marzo ospiteremo il carnevale per gli adulti (sabato 2) e quello per i bambini promosso dalla Croce Rossa (domenica 3), il 6 aprile ritornerà il torneo di MMA Warrior cage fighting che si concluderà con una divertente serata disco, ma sono già in programma altri eventi che continueranno a portare gente al palaBaldinelli, sempre più punto di riferimento per la città e la valmusone”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X