facebook rss

Rubano in un’abitazione,
il vicino li insegue in strada

JESI - Un furto in appartamento con tanto di inseguimento ieri nel tardo pomeriggio in via Fausto Coppi. Un residente ha visto i ladri e li ha rincorsi in strada.
Print Friendly, PDF & Email

di Talita Frezzi

Ignoti mettono a segno un furto in casa in via Fausto Coppi, ma vengono notati da un coraggioso inquilino che si getta all’inseguimento in strada. Serata di trambusto quella di ieri in via Fausto Coppi, quartiere residenziale del centro, vicino ai giardini pubblici di viale Cavallotti. Nel tardo pomeriggio due banditi, descritti come italiani, hanno preso di mira un appartamento al primo piano di una palazzina al civico 16, di fronte al supermercato. Al momento il proprietario era fuori al lavoro. Di quell’assenza i banditi hanno approfittato. Hanno lanciato una corda con un gancio legato all’estremità sul balcone dell’abitazione. Si sono arrampicati, convinti di non essere notati in quanto la palazzina non si affaccia direttamente sulla strada ma davanti c’è un piccolo cortile.
Hanno forzato la porta-finestra con un arnese in ferro, presumibilmente un piede di porco, e una volta introdotti all’interno dell’appartamento al primo piano hanno rovistato in tutte le stanze. Miravano al denaro e ai gioielli. Nella frenetica ricerca hanno trovato la cassaforte a muro e, servendosi di un frullino elettrico, sono riusciti a segarla e aprirla. L’hanno svuotata del contenuto, poi si sono dati alla fuga. Ma quei rumori hanno attirato l’attenzione di un inquilino residente al secondo piano. L’uomo s’è affacciato e ha visto i banditi scappare. Non ci ha pensato su neanche un momento e coraggiosamente li ha inseguiti in strada. Una reazione inaspettata per gli stessi malviventi che hanno inveito contro l’uomo, per fortuna senza fargli violenza. «Fatti i c… tuoi!» gli hanno urlato in perfetto italiano, ma erano giovani e atletici, ben presto hanno raggiunto una macchina – una Audi grigia – con cui erano arrivati e sono scappati via. In quel breve inseguimento in strada si sono accorti i Carabinieri della Compagnia di Jesi che stavano perlustrando la zona. Si sono gettati all’inseguimento dell’Audi, ma i banditi in una rocambolesca fuga ad alta velocità hanno fatto perdere le proprie tracce. I militari del Norm hanno continuato le ricerche per tutta la notte. Ancora in via di quantificazione il danno e il bottino portato via. Le indagini sono in corso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X