facebook rss

Indagine epidemiologica a Falconara,
arriva il sostegno del ministero della Salute

INCONTRO – In prefettura ad Ancona per esaminare la relazione dell'Ars sui dati di mortalità e ricoveri nel comune. Il dicastero fa sapere che coinvolgerà l'Istituto superiore di Sanità nel tavolo dedicato alla questione che verrà convocato la prossima settimana da Comune e Regione
domenica 10 Febbraio 2019 - Ore 15:11
Print Friendly, PDF & Email

Manifestazione dei comitati di Falconara durante l’incontro in Prefettura

 

Il ministero della Salute ha annunciato il suo sostegno per l’aggiornamento dell’indagine epidemiologica sulla popolazione di Falconara. Durante l’incontro di venerdì in Prefettura per esaminare la relazione dell’Ars sui dati di mortalità e ricoveri nel comune di Falconara – a cui hanno preso parte il sindaco Stefania Signorini insieme all’assessore all’Ambiente Valentina Barchiesi e ai tecnici comunali, i rappresentanti di Ars e Asur e una delegazione dei comitati L’Ondaverde onlus e Mal’Aria –, è emerso l’eccesso di alcune patologie. In quel contesto, la prima cittadina falconarese ha letto una lettera che il ministero della Salute ha scritto a quello dell’Ambiente, inviata per conoscenza anche a Comune di Falconara e Regione, in cui si accenna alle prescrizioni previste l’anno scorso in sede di riesame dell’Autorizzazione integrata ambientale della raffineria Api. Tra queste, a richiesta dell’amministrazione comunale falconarese, era stato inserito proprio l’aggiornamento dei dati epidemiologici e adesso il ministero della Salute si è detto disponibile a coinvolgere l’Istituto superiore di Sanità nel tavolo tecnico che si dovrà costituire a questo scopo. «Il tavolo per aggiornare i dati epidemiologici − afferma il sindaco Signorini − sarà convocato già la settimana prossima, lo farò insieme alla Regione». La lettera del ministero della Salute rivolta a quello dell’Ambiente è stata sollecitata anche dal Comune di Falconara, che insieme alla Regione, ai cittadini e alle associazioni aveva sottolineato alcuni aspetti critici, tra cui il fenomeno delle esalazioni.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X