facebook rss

Tromba d’aria a Jesi,
vento forte a Osimo:
volano insegne e rami

ALLERTA METEO - Dopo la diramazione del bollettino della Protezione civile delle Marche nel promeriggio le raffiche di vento hanno staccato pezzi della tettoia di un distributore e abbattuito lampioni nella città di federico II. Nell'Osimano alberi e rami sulle carreggiate stradali
lunedì 11 Marzo 2019 - Ore 17:15
Print Friendly, PDF & Email

Insegne e lampioni abbattuti a Jesi tra Via XX Luglio e la zona dei centri commerciali La Fornace e Arcobaleno

 

Una tromba d’aria su Jesi e le forti raffiche di vento sull’Osimano, oggi pomeriggio, hanno creato disagi alla circolazione stradale per la caduta di rami, tettoie, alberi e insegne. La Protezione civile regionale ha diramato poche ore fa un avviso di condizioni meteo avverse per vento su tutte le Marche a partire dalle 15 di oggi, 11 marzo, e fino alle 6 di domani. In particolare a Jesi verso le 15.45 la forza del vento ha staccato alcune parti della tettoia del distributore Eni nei pressi del centro commerciale della Fornace. Alle 16.45 circa i vigili del fuoco sono intervenuti sempre a Jesi dove anche l’insegna di un centro commerciale è stata divelta per le forti raffiche di vento.

Il Comune di Jesi, ha invitato pertanto i cittadini a porre attenzione e cautela nel transito nell’area flagellata dal vento e compresa tra Via XX Luglio e la zona dei centri commerciali ‘La Fornace’ e ‘Arcobaleno. “Si sono registrati gravi danni con tettoie scoperchiate, lampioni divelti, alberi abbattuti.- scrive l’amministrazione comunale di Jesi – Si invita ad evitare di transitare in tale zona. Si registrano numerosi cartelli stradali a terra in diverse altre parti della città. Si raccomanda la massima prudenza”.Tutt’ora la provincia è interessata da foti raffiche di vento, i vigili del fuoco stanno intervenendo in numerosi interventi dovuti alle forti raffiche di vento.

Una situazione analoga, ma meno violenta, si è verificata a Osimo dove sotto la forza delle raffiche di vento, un albero è caduto sull’asfalto di via Sbrozzola e in parte un grosso ramo sulla sede stradale di via D’Ancona, ostacolando il transito dei mezzi. Un tubo discendente di una grondaia vicino alla chiesa di San Carlo Borromeo, in via Molino Mensa ha inoltre richiesto l’intervento sul posto dei vigili del fuoco che nel corso del pomeriggio hanno tamponato emergenze anche sulle strade di Camerano e Loreto. L’avviso di allerta meteo diffuso dalla Protezione civile delle Marche prevede la presenza venti di provenienza nord orientale con velocità media di vento teso e raffiche fino a burrasca forte con progressiva attenuazione a partire dalle prime ore di domani 12 marzo.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X