facebook rss

Restyling per la piscina comunale:
l’impianto chiuso per tutta l’estate

JESI - I lavori prenderanno il via a metà maggio e si protrarranno fino a novembre. L’intervento interesserà il rifacimento della copertura, il rinnovamento di caldaie e del sistema di trattamento dell’aria, con l’installazione di un impianto di microcogenerazione per un investimento di 640 mila euro
Print Friendly, PDF & Email

Il rendering dell’intervento di ristrutturazione della piscina comunale di Jesi

 

La piscina comunale “Grazia Bocchini”  di Jesi, in Via del Molino,  si rinnova con un intervento di riqualificazione che riguarderà la copertura e gli impianti per assicurare maggiore funzionalità e migliore efficienza energetica. I lavori prenderanno il via a metà maggio e si protrarranno fino a novembre, periodo durante il quale l’impianto resterà pertanto chiuso. Significativo l’investimento previsto, pari a 640 mila euro, di cui 280 mila stanziati dalla Regione Marche e 360 mila acquisiti con un mutuo a tasso zero con il Credito Sportivo.

“L’intervento interesserà innanzi tutto il rifacimento della copertura dell’impianto realizzato ormai più di 40 anni fa: al posto dell’attuale telo saranno installati pannelli metallici, di alta qualità architettonica e coibentati. – spiega una nota stampa del Comune di Jesi – Nel rendering predisposto dal progettista si ha un’idea di come cambierà anche sotto il profilo estetico l’impianto natatorio. In programma vi sono anche il rinnovamento di caldaie e del sistema di trattamento dell’aria, con l’installazione di un impianto di microcogenerazione che consentirà di rendere più efficienti e meno costosi gli impieghi di energia elettrica e calore.  Grazie a tali lavori, saranno abbattuti i costi di gestione dell’impianto rispetto al quale, per altro, l’Amministrazione comunale farà anche richiesta di accesso ai benefici del conto termico”.  C’è da ricordare che nel piano delle opere pubbliche del 2019 è stata inserita anche la realizzazione di un project financing per la riqualificazione e la ristrutturazione delle vasche, il rifacimento degli spogliatoi con aumento della capacità di accoglienza e la sistemazione degli esterni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X