facebook rss

Autisti della Crognaletti in cella,
caso in commissione Affari esteri:
«Governo ha mostrato attenzione»

IL DEPUTATO Martina Parisse del Movimento 5 Stelle ha espresso apprezzamento per la discussione che si è svolta oggi alla Camera
Print Friendly, PDF & Email

 

Martina Parisse

 

Si è svolta oggi in commissione Affari esteri della Camera la discussione sul caso dei due autisti italiani della ditta Crognaletti (partner Flixbus) trattenuti per 17 ore dalla Gendarmérie francese il 10 marzo scorso, dopo un controllo di routine. «Ringrazio la vice ministro Del Re della particolare attenzione riservata “all’incidente diplomatico” occorso ai nostri due connazionali» così Martina Parisse (M5S) commenta la discussione odierna della sua interrogazione parlamentare. «In particolare – osserva la deputata – il Consolato generale di Nizza ha prontamente indirizzato una nota al capo della polizia e al Prefetto delle Alpi marittime con la quale ha richiesto delucidazioni su quanto accaduto, rappresentando la necessità di disporre di informazioni specifiche al fine di evitare futuri malintesi e disservizi all’utenza e di garantire il rispetto delle condizioni di sicurezza e la piena funzionalità delle attività di trasporto. In attesa degli ulteriori chiarimenti da parte delle autorità francesi – conclude Martina Parisse – esprimo il personale apprezzamento per la linea di condotta del nostro Governo e dell’Ambasciata d’Italia a Parigi in merito all’alto livello di attenzione e cura riservato ai nostri cittadini e lavoratori all’estero».

 

Autisti della Crognaletti bloccati in Francia, il caso finisce in Parlamento

Autisti della Crognaletti in cella, «è stato un sequestro di persona»

Migranti nel bus per Barcellona, incubo per due autisti della Crognaletti: la gendarmerie li chiude in cella per ore

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X