facebook rss

Semaforo ko in via Paladini,
il 6 maggio tornerà in funzione

JESI - L'apparecchio all'incrocio tra via San Francesco e via Paladini è spento da un mese e si sono verificati quattro incidenti. L'assessore Roberto Renzi: «Era in programma la sostituzione con uno di nuova generazione attrezzato per non vedenti e non udenti»
mercoledì 24 Aprile 2019 - Ore 17:25
Print Friendly, PDF & Email

Un incidente al semaforo tra via Paladini e via San Francesco, spento da un mese

 

di Talita Frezzi

Arriverà tra una decina di giorni, il 6 maggio, la nuova scheda per riattivare la centralina del semaforo all’incrocio tra via San Francesco e via Paladini che da alcune settimane non funziona. Lo ha comunicato la ditta a cui è stato affidata la manutenzione dell’impianto che sarà pertanto messo subito in funzione dai tecnici non appena sarà disponibile il pezzo per sostituire quello guasto. Nel frattempo l’Area servizi tecnici rafforzerà ulteriormente la segnaletica stradale rispetto a quella attualmente presente che pure già avverte i conducenti dei veicoli, con una evidente cartellonistica su ogni carreggiata, di rallentare, prestare attenzione agli altri veicoli e attraversare l’incrocio rispettando le precedenze. Nello stesso incrocio si sono verificati quattro incidenti nel corso dell’ultimo mese. «Quel semaforo era in programma di essere sostituito, perché rientra nel gruppo dei semafori cittadini da cambiare con altri di ultima generazione attrezzati per non vedenti e non udenti – spiega l’assessore all’Urbanistica, Roberto Renzi – si tratta della prima applicazione del piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche in tutta la città, già approvato in giunta e per il quale il Comune ha ottenuto un finanziamento di 35mila euro dal ministero delle Infrastrutture. Dopo la gara d’appalto partiranno i lavori. Intanto – conclude Renzi – provvederemo a una sostituzione provvisoria della centralina del semaforo di via San Francesco che così tornerà a essere funzionante». I semafori cittadini che saranno sostituiti ex novo entro l’estate sono quelli di viale Verdi-viale della Vittoria; viale Verdi-via Gramsci e viale Verdi-viale Cavallotti.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X