facebook rss

‘Rinoceronti’, ancora degrado:
blitz al festino alcolico

ANCONA - Nove le persone presenti all'ombra della scultura di Trubbiani, tra bottiglie di vino e birra. La polizia ha sanzionato per ubriachezza molesta un 24enne e ragazzo di 29 anni. La scorsa settimana, un tunisino era riuscito a salire sul piedistallo dell'opera
Print Friendly, PDF & Email

 

Alcol e degrado attorno alla scultura dei ‘Rinoceronti’: interviene la polizia e sanziona due uomini per ubriachezza molesta. Il festino alcolico è stato fermato ieri sera dalle Volanti della questura ad Ancona, impegnate nei controlli del territorio. Arrivati in piazza Pertini, gli agenti hanno visto un gruppetto composto da nove persone che stazionava attorno all’opera di Trubbiani, invasa da bottiglie di birra e vino. Due uomini, un ecuadoregno di 24 anni e un tunisino di 29, sono stati sanzionati per ubriachezza molesta. La scorsa settimana erano stati fermati dai carabinieri due amici che, in prema ai fumi dell’alcol, erano riusciti ad arrampicarsi sulle piattaforme che sostengono i rinoceronti. Uno, un tunisino di 27 anni, era stato portato in caserma e arrestato per aver rotto una porta della sala d’attesa. Sempre nell’ambito dei controlli coordinati dal questore Cracovia, gli agenti hanno soccorso attorno alle 20 un 60enne anconetano che si trovava in via del Conero. Sordo, era da un paio di ore che si era rannicchiato vicino a un albero dopo aver perso l’ultimo bus per tornare a casa, nella periferia sud della città.  Dopo aver tranquillizzato e rifocillato l’uomo, gli agenti lo hanno fatto salire in auto riportandolo a casa.

Sale sui rinoceronti di Trubbiani, poi rompe vetro in caserma: arrestato un 27enne

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X