facebook rss

Nuovo Salesi, al via i cantieri
per “l’ospedaletto” 2.0

ANCONA - Sottoscritto oggi il contratto d’appalto da 44 milioni di euro per la realizzazione del nosocomio pediatrico. Nei prossimi giorni si procederà alla consegna dei lavori che termineranno, secondo la tabella di marcia, entro il 2022
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Un importante passo in avanti per il futuro dell’ospedaletto. Sono in partenza i cantieri del nuovo Salesi, che dovrà essere realizzato entro il 2022 – in 1.020 giorni, per essere precisi – nella palazzina azzurra di Torrette, garantendo un totale di 112 posti letto. Oggi è stato sottoscritto il contratto d’appalto per la realizzazione dell’ospedale pediatrico e, nei prossimi giorni, si procederà alla consegna dei lavori. «Si dà finalmente avvio al progetto per la realizzazione della migliore struttura sanitaria dedicata all’infanzia dell’Italia adriatica centro meridionale – commenta il governatore Luca Ceriscioli – grazie anche al collegamento con l’ospedale regionale di Ancona e ad un’equipe composta da medici e specialisti di altissimo livello. Con la costruzione del Salesi, sarà completata la struttura della città ospedaliera di Torrette che prevede anche nuovi parcheggi, nuova viabilità e la centrale direzionale». Il progetto esecutivo relativo alla realizzazione della nuova struttura materno-infantile ad alta specializzazione, approvato ad agosto 2018, prevede un importo complessivo di 56.855.567 euro, di cui 46.392.328 euro quale importo totale dei lavori da appaltare e 10.457.671 euro quali somme a disposizione dell’amministrazione.
Alla gara di appalto, pubblicata il 20 settembre scorso, erano pervenute quattro offerte e, una volta espletato l’iter, con decreto del dirigente della Stazione Unica Appaltante, è stata scelta come aggiudicataria il Rti tra la Rizzani de Eccher S.p.A. (società mandataria), la Pessina Costruzioni S.p.A. e la Sacaim S.p.A. (società mandanti), sulla base dell’offerta economica e tecnica presentate, per l’importo netto contrattuale di 44.697.564 euro. Il nuovo ospedale infantile, costruito ex novo nel palazzo azzurro che fino ad oggi ha ospitato la camera mortuaria e gli uffici, sarà distribuito su quattro piani interamente dedicati alla pediatria e sarà collegato alla cittadella sanitaria attraverso un tunnel sotterraneo e una «camera calda», snodo tra pronto soccorso generale per adulti e pronto soccorso pediatrico, collocati uno di fronte all’altro. Al sesto piano dell’edificio principale di Torrette, verranno invece trasferiti, entro il 2020, i reparti di ostetricia, ginecologia e neonatologia, assicurando spazi più adeguati rispetto a quelli ormai vetusti dell’edifico di via Corridoni.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X