facebook rss

«Fate un’offerta per i bimbi disabili»,
ma è una truffa: tre denunce

ANCONA - Nei guai c'è finito un gruppo di romeni che questa mattina, lungo corso Garibaldi, promuoveva una fittizia associazione per aiutare anziani e bimbi malati
mercoledì 22 Maggio 2019 - Ore 15:07
Print Friendly, PDF & Email

La polizia in corso Garibaldi (foto d’archivio)

Questa mattina,  intorno alle 11,30,  gli agenti delle Volanti hanno notato in corso Garibaldi tre romeni di età compresa tra i 23 ed i 28 anni che avvicinavano continuamente persone anziane o ragazzi e, muniti di cartellina e uno stampato, proponevano un ‘offerta per aprire una sedicente associazione per i bambini non udenti, disabili e poveri. Nel corso del controllo gli agenti effettuavano gli accertamenti sui documenti romeni e sulla presunta associazione pubblicizzata da un foglio a colori ove, non a caso, erano riportati i simboli dei disabili e la bandiera italiana, appurando l’inesistenza di tale associazione. Sempre nello stesso documento era riportato un finto indirizzo di un conto corrente e le quote versate dai passanti, anch’esse verosimilmente false, attese le somme di denaro riportate 30, 50, 100 euro, che servivano per convincere le ignare vittime a donare soldi. I sono stati accompagnati in questura per gli accertamenti e denunciati per tentata truffa aggravata. Sequestrati anche un centinaio di euro provento dell’attività illecita.  Nell’occasione i tre romeni, giunti in Italia da pochi giorni, venivano allontanati dal Comune di Ancona con foglio di via obbligatorio.
Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X