facebook rss

Stroncata da un male a 46 anni,
addio a Valeria Giontella:
prof e mamma di due bimbi

CAMERINO - E' morta all'ospedale di Fabriano: era architetto, docente all'Accademia di Bella Arti di Perugia e ad Unicam. Lascia il marito e due gemelli di tre anni, un maschio e una femmina. Il padre Gaudenzio era scomparso poco più di due settimane fa. Il funerale mercoledì alle 10,30 nella chiesa del monastero di Santa Chiara
lunedì 17 Giugno 2019 - Ore 21:56
Print Friendly, PDF & Email

 

Valeria Giontella

 

Morta a soli 46 anni una giovane mamma. Dolore a Camerino per la scomparsa di Valeria Giontella, architetto e docente all’Accademia di Belle Arti di Perugia, madre di due piccoli di soli 3 anni, il suo cuore ha smesso di battere stamattina in un letto dell’ospedale di Fabriano, a causa di un male che non le ha lasciato scampo. Negli ultimi giorni le sue condizioni si erano aggravate. Lascia due figli di tre anni, il marito, la madre Maria Grazia, la sorella Giulia. Aveva studiato al liceo classico di Camerino, per poi laurearsi in architettura presso lo Iuav di Venezia. Soltanto venti giorni fa la donna aveva perso il padre Gaudenzio, storico magistrato di Camerino conosciuto in tutta la città per la sua passione civile e l’amore verso la sua terra. Valeria Giontella era una docente all’Accademia di Belle Arti di Perugia, all’università di Camerino con la Scuola di architettura collaborava al seminario di architettura e cultura urbana. Aveva scritto anche un volume sull’arte di costruire. A Camerino la notizia si è sparsa in poco tempo, lasciando la città nell’incredulità e nel dolore. Valeria Giontella viene ricordata da chi l’ha conosciuta come una donna allegra e solare, amante della natura, molto legata alla sua famiglia ed ai suoi figli, grande appassionata di musica. Il funerale domani, mercoledì 18 giugno alle 10,30 nella chiesa del monastero di Santa Chiara a Camerino.

</

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X