facebook rss

Partono i lavori al Palabadiali,
restyling spogliatoi e facciate

FALCONARA - Il Comune ha ottenuto due finanziamenti per il restyling delle strutture sportive del territorio nell’ambito del bando nazionale ‘Sport e Periferie’: un primo contributo è di 129.250 euro, il secondo è di 30mila euro
giovedì 20 Giugno 2019 - Ore 15:00
Print Friendly, PDF & Email

L’inaugurazione del nuovo parquet del PalaBadiali

 

Partono i lavori di manutenzione straordinaria del PalaBadiali, che saranno completati entro l’estate. Il Comune di Falconara ha ottenuto due finanziamenti per il restyling delle strutture sportive del territorio nell’ambito del bando nazionale ‘Sport e Periferie’: un primo contributo è di 129.250 euro, il secondo è di 30mila euro. I finanziamenti saranno utilizzati rispettivamente per il rifacimento delle facciate e per la ristrutturazione degli spogliatoi del Palasport di via dello stadio. I contributi statali saranno integrati da fondi comunali: per il rifacimento delle facciate è previsto un investimento iniziale di 235mila euro, per le docce e i servizi igienici l’intervento è quantificato in 55mila euro. Il Comune nel gennaio scorso ha chiesto un contributo nell’ambito del bando nazionale ‘Sport e Periferie’, i cui obiettivi sono la realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi finalizzati all’attività agonistica, localizzati nelle periferie urbane. Il bando ha anche lo scopo di rendere maggiormente accessibili le attrezzature sportive con l’obiettivo di rimuovere gli squilibri economici e sociali esistenti, oltre che di completare e adeguare gli impianti sportivi esistenti da destinare all’attività agonistica nazionale e internazionale. «Gli interventi sono stati già affidati – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Valentina Barchiesi –. I lavori agli spogliatoi saranno avviati a breve in modo da non interferire con l’attività sportiva che si svolge all’interno del Palasport e che viene sospesa in estate. Anche per le facciate si interverrà nel corso della stagione estiva per ridurre al minimo i disagi». «Credo sia molto importante sottolineare la professionalità dei dipendenti comunali – aggiunge l’assessore allo Sport Marco Giacanella – in particolare dell’ufficio Bandi e dell’ufficio Tecnico e l’impegno di tutta l’amministrazione in generale nel ricercare tutte le forme di cofinanziamento e in particolare di quelle a fondo perduto. Questo dimostra che quando l’amministrazione ha possibilità, che ricordo dipende dalla capacità finanziaria, non solo partecipa a questi bandi ma spesso vince anche». «E’ una bella notizia – è il commento di Valeria De Luca, presidente della Commissione consiliare III che si occupa anche di sport – e dimostra ancora una volta la bontà dell’azione amministrativa della Giunta Signorini e le vacuità delle proposte amministrative del Pd, che in Commissione aveva criticato l’assessore Giacanella sostenendo che fosse una soluzione migliore per il Comune quella di utilizzare il bando del Credito Sportivo. Una considerazione inspiegabile in quanto la soluzione portata avanti dall’amministrazione ha consentito l’ottenimento di contributi a fondo perduto, mentre la proposta dal Pd avrebbe comportato l’accensione di un mutuo e consentito solo il risparmio degli interessi passivi, ingessando la spesa corrente. Purtroppo i falconaresi sanno bene quanto piaccia al Pd contrarre debiti. Semplicemente incomprensibile è stata la posizione del consigliere Stefano Caricchio della Lega, che ha condiviso e ritenuto migliore la soluzione del Pd rispetto a quella offerta dal Governo nazionale».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X