facebook rss

Stroncato da un male a 47 anni,
addio a Gabriele Pieralisi

JESI - Per tutti era "Bubba". Molto attivo nel sociale, faceva parte del Csi. Il funerale sabato alle 16 nella chiesa di San Francesco d'Assisi
giovedì 20 Giugno 2019 - Ore 17:14
Print Friendly, PDF & Email

Gabriele “Bubba” Pieralisi

 

Il mondo dell’associazionismo piange la prematura scomparsa di Gabriele “Bubba” Pieralisi, 47 anni, jesino. Il ragazzo, gravemente malato da tempo, si è spento questa mattina dopo aver combattuto con coraggio contro una malattia. La notizia è velocemente rimbalzata sui social e in città, dove Gabriele era particolarmente conosciuto e stimato per la grinta e la determinazione con cui faceva parte del Csi-Centro Sportivo Italiano. Dirigente, animatore, organizzatore di tornei, promotore di eventi nella parrocchia di San Francesco d’Assisi, è stato salutato oggi da un mare di amici che hanno invaso la sua bacheca Facebook di messaggi di cordoglio e di saluto. Tra i tanti, quello commosso del Centro sportivo Italiano (Csi), i cui dirigenti del comitato provinciale di Ancona hanno salutato Bubba con commozione. “Ci sono mail e comunicazioni che non vorremmo mai essere costretti ad inviare e questa è una di quelle – scrivono dal Csi – purtroppo questa mattina il nostro caro amico Gabriele Pieralisi, membro della nostra presidenza provinciale a soli 47 anni ci ha lasciati ed è salito alla casa del Padre. Da più di vent’anni era nella nostra associazione, dove ha ricoperto svariati ruoli anche a livello regionale. E’ stato più volte a servizio nello staff dei volontari durante gli eventi e le finali nazionali. Gabriele ci ha lasciati improvvisamente perché purtroppo il suo cuore non ce l’ha fatta, lui uomo dal cuore grande ma purtroppo tanto fragile ultimamente. Si è sempre messo umilmente a servizio degli altri e della nostra associazione facendosi spazio nei nostri cuori con silenzio e delicatezza rispondendo sempre sì alle nostre richieste. Potremmo scrivere tante parole su di lui, ma un intero libro non basterebbe per descrivervi ciò che ha rappresentato e rappresenta tuttora Gabriele per noi e per quanti lo hanno conosciuto. Ci sentiamo solamente di dirgli grazie. E stai pur certo caro Gabriele che noi ed il Csi tutto non ti dimenticheremo mai. Ora che sei in cielo insieme agli angeli come te – conclude la lettera del Csi – vegliaci e organizza un po’ di eventi sportivi anche lassù…Ci mancherai caro Amico….che il Signore ti accolga accanto a lui”.
La camera ardente è allestita alla casa del commiato di Santarelli a Monsano. I funerali saranno celebrati sabato alle 16 nella chiesa di San Francesco d’Assisi, in tantissimi si stringeranno ai suoi cari, a mamma Loretta e babbo Bruno, al fratello Massimiliano e ai parenti tutti. La tumulazione al cimitero di Chiaravalle.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X