facebook rss

Conero Link, arriva il bus anti-traffico
che collega la stazione a Portonovo

ANCONA – Il servizio promosso da Trenitalia e Conerobus prevede, dal 6 luglio al 15 settembre, 31 autobus giornalieri che faranno la spola tra la stazione di Ancona Centrale e la Baia. L'assessore regionale Sciapichetti: «lo scopo è decongestionare traffico e parcheggi nel cuore della riviera del Conero»
Print Friendly, PDF & Email

Taglio del nastro per il bus Conero Link

 

di Martina Marinangeli

 

Stanchi delle file infinite, della sosta selvaggia e dell’infruttuosa caccia al parcheggio? Arriva Conero Link, il bus «anti-traffico» che, dal 6 luglio al 15 settembre collegherà la stazione centrale di Ancona con la piazzetta di Portonovo. Il servizio, promosso da Trenitalia e Conerobus, permetterà di raggiungere gli splendidi lidi della Baia lasciando a casa l’auto e usufruendo delle 31 corse giornaliere – 16 quelle in partenza dalla stazione dalle 8.05 alle 18.25 e 15 quelli per il ritorno, dalle 8.50 alle 19.05 – che, una volta lasciata piazza Rosselli, percorreranno le stesse tappe coperte anche dalla linea 94.
«Lo scopo – ha spiegato l’assessore regionale ai Trasporti Angelo Sciapichetti, presente stamattina (28 giugno) al taglio del nastro per il nuovo bus – è decongestionare traffico e parcheggi a Portonovo. Si potrà arrivare nel cuore della riviera del Conero senza l’uso del proprio automezzo: sono anche assessore all’Ambiente, perciò mi preme sottolineare che, con questo servizio, portiamo cittadini e turisti a Portonovo e contemporaneamente la disinquiniamo perché cerchiamo di far arrivare meno macchine possibili. Un esempio virtuoso – puntualizza l’assessore – che potrebbe essere replicato anche in altre parti ella regione». Il nuovo servizio è pensato non solo per i turisti ma anche per tutti i marchigiani che sceglieranno di raggiungere la Baia in totale relax. «Se per esempio volessimo andare da Jesi a Portonovo – fa i conti Fausto Del Rosso, direttore di Trenitalia Marche – con 4,45 euro abbiamo treno e bus». Gli autobus saranno sincronizzati con gli orari dei treni e, fa sapere Muzio Papaveri, amministratore delegato di Conerobus «il costo del biglietto, al netto del treno, è quelo di una corsa semplice, ovvero 1,25 euro». Conero Link, accanto ai nuovi treni del mare del Marche Line – due convogli ogni week-end tra Piacenza e San Benedetto del Tronto, al via da venerdì 5 luglio – completa l’offerta che Trenitalia ha programmato per la stagione estiva. Ogni giorno, sono 25 i treni regionali che collegano direttamente Ancona con Pesaro, 17 con Fabriano, mentre 10 la connettono ad Ascoli Piceno e 20 a Jesi. Trasversale alle mete prescelte è il servizio rivolto agli amanti delle due ruote, che nelle Marche possono trasportare gratuitamente la propria bicicletta per tutti i viaggi nel territorio regionale.
Un ventaglio di promozioni e offerte estese anche agli abbonati delle Marche – ai quali basterà esibire l’abbonamento regionale e sovraregionale Trenitalia in corso di validità – ed alle famiglie, che potranno far viaggiare gratis sui treni regionali i bimbi fino a 4 anni e pagare solo la metà del biglietto per quelli fino ai 12 anni.

Conero Link

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X