facebook rss

Love Pride, balli in spiaggia
e il concerto di Billy Corgan
nell’ultimo week end di Giugno

ANCONA - Il cantante degli Smashing Pumpkins domenica sera porterà alla Mole i grandi pezzi della sua carriera da frontman della band di Chicago e quelli composti nei suoi dischi da solista. Divertimento garantito anche al Lazzabaretto, dove domani, a conclusione del sabato dedicato all'amore senza confini, scatterà una serata di revival 80/90 mentreal Circolo culturale Reasonanz di Loreto c'è l'Apritutto fest e a Senigallia impazza il CaterRaduno. Per chi vuole meditare Portonovo offre lezioni di yoga stellare
venerdì 28 Giugno 2019 - Ore 15:34
Print Friendly, PDF & Email

Il Love Pride 2018

Billy Corgan

di Marco Benedettelli

(foto GiusyMarinelli)

Di dubbi ce ne sono ben pochi, l’evento apicale del fine settimana è il concerto di Billy Corgan alla Mole Vanvitelliana. Atteso da mesi con trepidazione, il cantante degli Smashing Pumpkins domenica sera porterà ad Ancona i grandi pezzi della sua carriera da frontman della band di Chicago e quelli composti nei suoi dischi da solista. L’appuntamento, per la rassegna Spilla, è domenica sera. Sold out garantito.  Ma andiamo con ordine e iniziamo da stasera, venerdì. Per chi vuole ballare torna un grande classico, l’Afroland alla Rotonda. Al porto antico dalle sette a mezzanotte risuona la musica di dj Marzio e Neo. Aperitivo spumeggiante e Afro Remember Reunion per tutti. Chi ama i concerti sulla baia, sempre venerdì a Portonovo può lasciarsi trasportare dal sound avvolgente dei Cadillacs Band allo stabilimento Bonetti. Inizio alle ore 22. Feste sulla spiaggia anche a Palombina nelle serate organizzate allo Playa Solero.

Una festa in spiaggia (foto d’archivio)

Venerdì si balla fino alle due di notte con “Back to 90’s”, sabato sempre al Playa Solero, party in spiaggia over 25 con cena a prenotazione obbligatoria e disco del dj Gianluca Gdj Binci. Ancora a Palombina, sabato al Cacao Beach c’è il Teekanne Summer Opening. Entrata gratuita, si danza in riva al mare fino all’una. La grande festa però è al Lazzabaretto, dove il 29 giugno, a conclusione del sabato di Love Pride, scatta il revival 80/90, a suon di trash, reggaeton, latin house e commerciale. In consolle, per una serata che si prospetta frizzante, AlexB e Thelma dj e alla voce La Nonna del PensieroStupendo. Ma sarà tutta la Love Parade ad essere una festa danzante lungo il centro anconetano. Per esempio nel corso della parata già alle 18 in piazza Cavour sfila il Queer Art Flag, dove sventolano bandiere realizzate da artisti del Queer/Lgbtqi nazionali e internazionali, frutto della collaborazione fra AnconaCrea e Love Pride.

Il Lazzabaretto

Per chi ama una mangiata all’aria aperta, al porto antico continua il Festival del mosciolo, dove fra pepate e “cicci” fritti la kermesse gastronomica celebra il trionfo del mitile principe di Portonovo. Venerdì ad allietare i commensali c’è il concerto live dei Folkcantina, con musica folk e folk-rock. Sabato si va di visita guidata gratuita dal porto al Duomo a cura del circolo di Legambiente “Il Pungitopo”. Partenza ore 18:00 dall’arco di Traiano, con Fabio Barigelletti guida. Domenica la festa prevede il pranzo su prenotazione “no fila”, massimo cento posti. Si telefona al 3703724503.
Fuori città è giusto ricordare il Caterraduno, uno degli eventi più vibranti della costa marchigiana che questi giorni si ripete a Senigallia. Continuano le dirette live dal Piazzale della Libertà, venerdì alle 18 dal palco del Foro Annonario si esibisce la cantante Noemi. Sabato 29 si inizia alle 11 al Teatro La Fenice con “Saturday for Future”, quiz sull’ambiente con Banda Osiris e Telmo Pievani. Alle 18 partenza del Corteo acquatico per la legalità in direzione di Piazzale della Libertà. Qui si terrà AperiLibera con Don Luigi Ciotti, aperitivo antispreco plastic free per supportare il progetto Libera la Natura. E la sera, ancora al Foro Annonario, arriva il concerto di chiusura con Diodato e Carmen Consoli.

Importante e significativo è il festival che si tiene al Circolo culturale Reasonanz di Loreto venerdì e sabato, #Apritutto fest – buonisti di tutto il mondo uniti in giardino. Con tavole rotonde e ospiti di primo piano, mercatini informativi, spettacoli circensi, performance poetiche, comiche e musicali. Il programma è davvero vasto. Venerdì tavola rotonda con, tra gli altri, la giornalista di Internazionale Annalisa Camilli e poi alle 23 il live di TheMagnetics, al suono del Jamaican ska con Shandon, Raggavibes, Smoke. Sabato altra giornata intensissima, alla tavola rotonda alle 19 partecipano i rappresentanti di Mediterranea Saving Humans, Arianna Burdo di Amnesty International, Mario Pozzan di Ya Basta Bologna- Rescue Team Mediterranea. Alle 21,30 c’è la performance di poesia totale di Marko Miladinovic e alle 23 Pietro Sparacino si esibisce nel monologo satirico Diodegradabile. Sempre sul tema della migrazione, più sofferto che mai in queste giornate scandite e dai fatti della SeaWatch 3, ricordiamo che ad Ancona continua il Festival Ka, nuovo immaginario migrante. Dal 28 al 29 giugno , La Mole Arena Cinema ospita proiezioni su storie di frontiera e presentazioni di libri, con la presenza, sabato, anche qui della giornalista Annalisa Camilli.

Il Caterraduno del 2018 in spiaggia

Curiosa l’iniziativa di domenica a pranzo al Forte Altavilla di Pietralacroce. Dove l’accademia di Danze ottocentesche propone un pic-nic con danze, giochi e vita ottocentesca. Una trentina di figuranti ricostruiranno scene di vita campestre del diciannovesimo secolo, fra tovaglie ricamate e suppellettili d’epoca, in un coreografico pic-nic. Si potrà assistere a giochi, quali il lancio dei cerchietti e il croquet, partecipare ad attività didattiche e visitare una mostra con spiegazioni sulla storia della bandiera italiana e sull’unità d’Italia. Il pic-nic lo si prepara e porta da casa. Previsti momenti di musica e danze dirette dal prof. Roberto Lodi. L’evento è in collaborazione con il Comune di Ancona e le associazioni Cavalleria Cesena e Accademia di Oplologia e Militaria Ancona. Sempre di domenica, per gli amanti dello yoga e del mare in notturna, si può concludere il finesettimana a Portonovo con il primo appuntamento di Yoga stellare. Ritrovo alla Torre di Portonovo per le 20,30. Quota di partecipazione a 20 euro. L’incontro nasce da una collaborazione fra Nane Brune e Yoga Route. Si pratica l’Hatha Yoga, si scoprono i segreti del cielo stellato, si cercano Giove e Saturno.

Il festival Spilla alla Mole di Ancona (foto d’archivio)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X