facebook rss

In treno con un carico di eroina:
corriere condannato

ANCONA - Si tratta di un pakistano a cui è stata inflitta una pena di quattro anni e mezzo di reclusione. L'uomo, 33enne, era stato arrestato dai carabinieri lo scorso ottobre
Print Friendly, PDF & Email

La facciata del tribunale, lato corso Mazzini

 

Era sceso alla stazione di Ancona con quasi un chilo di eroina: corriere pakistano condannato a scontare quattro anni e mezzo di reclusione. La condanna, arrivata con il rito abbreviato, è stata inflitta questa mattina dal gup Francesca De Palma nei confronti di un 33enne arrestato lo scorso ottobre dai carabinieri. L’uomo era stato beccato poco dopo essere uscito da un regionale proveniente da Terni. Stava assieme a un suo connazionale per cui si è aperto un procedimento a parte. Ai due era stato sequestrato un borsone con all’interno quattro involucri ricoperti di nastro marrone, trovati tra indumenti e una sostanza acre tale da rendere difficile un’eventuale ispezione con i cani antidroga. In totale, nel borsone c’erano 758 grammi di eroina pronta per essere confezionata e immessa sulla piazza della provincia anconetana. Durante l’interrogatorio di garanzia, un pakistano si era avvalso della facoltà di non rispondere. L’altro aveva sostenuto che la tappa finale del viaggio doveva essere Porto Recanati, dove ad attenderli c’erano due connazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X