facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Danni da maltempo:
domande per il risarcimento
da protocollare in Comune

OSIMO - Il sindaco Pugnaloni fa sapere che la Protezione civile regionale, dopo la richiesta dello stato di emergenza, ha aperto una prima finestra per tracciare una prima stima dei danneggiamenti e dei risarcimenti. Invita i concittadini a depositare le domande anche con documentazione fotografica
Print Friendly, PDF & Email

 

Nubifragio dello scorso 9 Luglio, dopo la richiesta dello stato di emergenza, la Protezione civile delle Marche ha aperto una prima finestra per raccogliere una prima stima di danni. Lo fa sapere Simone Pugnaloni, sindaco di Osimo, una delle città più colpite dalla tempesta di pioggia e vento. «Alle imprese ed ai privati che hanno subito danni dal nubifragio di martedì scorso si richiede di inviare al protocollo del Comune di Osimo una breve relazione illustrativa e fotografica che attesti l’entita’ del risarcimento possibile per sistemare quanto rovinato. – scrive il sindaci Pugnaloni invitando i concittadini a presentare tutto il materiale anche fotografico- Nel frattempo il Comune per i danni causati al proprio patrimonio e per i danni causati ad imprese e privati dal patrimonio comunale si è attivato da subito anche con la propria assicurazione. Anche in questo caso si richiede di far pervenire la documentazione al protocollo del Comune».

Maltempo, gli alunni dell’asilo ‘L’Arca dei Bimbi’ trasferiti a Collefiorito

Osimo, chiesto lo stato di emergenza Il sindaco: «I danni sono ingenti»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X