facebook rss

Osimo, chiesto lo stato di emergenza
Il sindaco: «I danni sono ingenti»

MALTEMPO - Simone Pugnaloni ha inviato la richiesta nel primo pomeriggio di oggi alla Regione e alla Protezione civile, per segnalare i black out della frete elettrica che hanno creato disagi come gli alberi caduti sulle sedi stradali e sulle auto, oltre ai danneggiamenti provocati dalla tempesta di ieri su immobili pubblici e privati
mercoledì 10 Luglio 2019 - Ore 15:42
Print Friendly, PDF & Email

Il pino secolare di Piazza Nuova a Osimo che è caduto sul chiosco del Baretto e ha danneggiato, dietro, anche la caserma del Comando Compagnia carabinieri di via Saffi

 

Osimo chiede lo stato di emergenza alla Regione Marche per i danni provocati dal violento nubifragio e dalla tromba d’aria con venti che hanno soffiato fino a 117 km/h. Danni provocati su immobili pubblici o ad uso pubblico a partire dalla scoperchiamento del tetto dell’asilo ‘Arca dei bimbi’ (oggi chiuso), su immobili e auto di privati lesionati dagli alberi caduti all’improvviso sulle sedi stradali. Il sindaco Simone Pugnaloni ha inviato nel primo pomeriggio di oggi al presidente della Regione Luca Ceriscioli e al capo dipartimento Marche della Protezione civile, David Piccinini la richiesta per lo stato di emergenza per la città. «Sono sicuro che i coĺleghi sindaci dei Comuni limitrofi nel frattempo abbiamo fatto altrettanto. I danni sono ingenti ad Osimo – scrive Simone Pugnaloni -e dobbiamo impegnarci tutti per avere ristoro dei danni subiti».

Il sindaco di Osimo, Simone Pugnaloni

Il sindaco chiede alle due autorità «di attivarsi presso le competenti sedi del governo al fine di ottenere lo stato di emergenza per fronteggiare l’emergenza. Il comune di Osimo di concerto con le forze dell’ordine che un gruppo comunale volontari di Protezione Civile e le associazioni di Protezione Civile è intervenuto tempestivamente con misure straordinarie impiegando tutti i mezzi e le risorse a propria disposizione. Ingenti sono stati i danni riscontrati fino a questo momento ad abitazioni civili, strutture pubbliche, automobili. Gran parte delle vie di comunicazioni sono ancora ostruiti dai numerosi alberi caduti sulla sede stradale, per fortuna senza conseguenza persone. Disagi notevoli si sono inoltre registrati per la mancanza di corrente elettrica in quasi tutto il territorio».

La Statale 16, ieri pomeriggio a Osimo Stazione (foto Michela Giovacchini)

Osimo via SBrozzola

Osimo, pezzi di impalcatura volati via dall’abside in ristrutturazione della Cattedrale di San Leopardo in piazza Duomo

 

Maltempo, allerta gialla fino alle 24 Sopralluogo di Ceriscioli lungo la costa del Conero

Vigili del fuoco in prima linea: gli alberi sulle strade tra le criticità maggiori (Video)

Osimo Stazione, statale 16 allagata, torna l’incubo alluvione

Abbadia di Osimo, muore per infarto nel garage di casa dopo il temporale

 

Tormenta di pioggia e vento sulla provincia: black out allagamenti e alberi caduti (Foto)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X